Commenta

Casaletto, 49enne
speronato, preso a pugni
e derubato dell’auto

carabinieri-notte-ev

CASALETTO (VIADANA) – Episodio di cronaca nera domenica sera a Casaletto, frazione di Viadana: un imprenditore della zona, mentre si allontanava dalla frazione e si trovava in via Ottoponti, è stato speronato a bordo della sua Mercedes. A compiere l’atto criminoso quattro banditi, a volto scoperto, a bordo di una Fiat Uno, che da verifiche è poi risultata rubata.

L’imprenditore, 49 anni, dopo essere stato toccato dall’auto, non ha potuto fare altro che scendere dalla Mercedes per evitare guai peggiori: a quel punto i malviventi hanno aggredito l’uomo, prendendolo a pugni come testimoniava il suo volto gonfio (contrariamente a una prima versione che parlava “solo” di minacce), e hanno rubato la sua Mercedes, proseguendo poi sulla loro strada. A parte l’auto, al 49enne non è stato sottratto nulla, anche perché va detto che con sè l’imprenditore non aveva nulla di valore e pochi spiccioli. Sul caso indagano i carabinieri di Viadana, che escludono la pista “locale”: i malviventi sarebbero cioè italiani ma non della zona Oglio Po.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti