Commenta

A Drizzona rivive
per Pasquetta il mito
di Mario Lodi

mario-lodi_ev

Nella foto Mario Lodi

DRIZZONA – Sarà una Pasquetta all’insegna del ricordo del grande insegnamento di Mario Lodi, il pedagogista noto a livello internazionale per la rivoluzione che portò nel mondo della scuola, recentemente scomparso. Mario Lodi sarà infatti ricordato alla Casa delle Arti e del Gioco di Drizzona, da lui voluta e gestita dalle sue figlie: dalle ore 11 alle 16, approfittando della giornata festiva, l’associazione sarà aperta a tutti: l’équipe accoglierà i visitatori – si spera soprattutto i più piccoli – per illustrare le attività all’interno della Casa.

Non solo: alle 11.30 sarà presentato uno dei libri più noti di Mario Lodi, ovvero “Il soldatino del Pim Pim Pà”, con illustrazioni di Michele Rocchetti, edito nel 2014 da Orecchi Acerbo Editore. Lo scritto, ancora attuale, viene riproposto in questa nuova edizione affiancato dalle illustrazioni del marchigiano Rocchetti, che Lodi aveva apprezzato molto. Il soldatino di oggi, pur essendo lo stesso del 1961, quando il romanzo su scritto (i temi sono tuttora attualissimi), ha una nuova divisa e un nuovo fucile. Gli organizzatori invitano tutti i partecipanti a portare un cestino da pic nic: sarà infatti possibile pranzare tutti insieme nel giardino della Casa delle Arti e del Gioco in compagnia di altri amici e ovviamente di buoni libri.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti