Commenta

Capriolo incastrato in
una cancellata: intervento
salvifico dell’Anpana

capriolo-anpana-ev

Nella foto, il recupero del capriolo

CALVATONE – Nuovo recupero di un capriolo da parte degli operatori dell’Anpana. Nella notte tra Pasqua e Pasquetta, intorno alle ore 00,30 di martedì, dopo aver ricevuto una segnalazione da parte dei Carabinieri di Casalmaggiore, gli operatori Massimo Basaglia e Laura De Lorenzi congiuntamente al dottor Alessandro Rottoli, veterinario della clinica Vittoria presso ‘La cuccia e il nido’ di Calvatone, hanno provveduto a recarsi tempestivamente sul luogo indicato delle forze dell’ordine per poter effettuare il delicato intervento di sbrigliamento di un capriolo incastrato nelle sbarre di una recinzione metallica.

Dopo aver superato non poche difficoltà tecniche per estrarre l’animale incastrato nella cancellata, la bestiola è stata trasportata al Centro Recupero Animali Selvatici Anpana di Calvatone per gli esami e le cure necessarie. Nel pomeriggio di domenica, sbrigate tutte le necessarie formalità e considerate le condizioni fisiche soddisfacenti, il capriolo è stato reintrodotto nel territorio circostante la zona del suo ritrovamento, con grande soddisfazione da parte di tutti i volontari del centro.

Questa vicenda testimonia ulteriormente la stabile presenza nel comprensorio Oglio Po di questo grazioso ungulato, non cacciabile quindi protetto. “Si invita pertanto chiunque a segnalare alla Autorità competente (Polizia Provinciale) eventuali situazioni critiche in cui possa trovarsi l’animale”: fanno sapere dall’Anpana.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti