Commenta

Rapina impropria: patteggia
un anno e quattro mesi,
è già in libertà

arresto-carabinieri-ev

PIADENA – Mercoledì, a Piadena, è stato arrestato verso le ore 18 dalla locale compagnia di Carabinieri, un pregiudicato classe 1976 residente a Manerba sul Garda in provincia di Brescia. L’uomo, M. M., aveva eluso il controllo del gestore di un bar piadenese impossessandosi di 400 euro trafugati dalla macchinetta cambiasoldi. Nel momento in cui il malvivente era ancora nel locale, è entrato nell’esercizio un carabiniere in divisa. Su segnalazione della barista, il militare ha tentato di controllare M. M. che con uno strattone è fuggito a piedi, rendendosi così protagonista di una rapina impropria con violenza.

Dopo un breve inseguimento per le vie di Piadena, l’uomo è stato fermato dal carabiniere e arrestato. M. M. è stato quindi tradotto nella camera di sicurezza della caserma di Casalmaggiore, dove ha trascorso la notte. Giovedì è stato portato a Cremona per il processo per direttissima. In Tribunale, difeso dall’avvocato Andrea Balzarini, M. M. ha patteggiato un anno e quattro mesi, pena sospesa. Morale: è già in libertà.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti