Commenta

Bongiovanni presenta
la metà moderata
del gruppo: c’è Leoni

bongiovanni-centro_ev

Nella foto il tavolo dei relatori

CASALMAGGIORE – Domenica alle ore 18, presso il Cafè Royal di Casalmaggiore, sono stati presentati i 16 candidati di “Casalmaggiore al Centro”, lista civica a supporto del candidato Sindaco Filippo Bongiovanni. Dopo l’introduzione di Pietro Vezzosi che ha spiegato come è nato il gruppo e la seguente candidatura a Sindaco del Vice Presidente della Provincia, la parola è passata allo stesso Bongiovanni che ha tenuto a sottolineare come la peculiarità della sua candidatura risieda nel fatto che a sostenerlo sono due liste (l’altra, “Casalmaggiore è Viva”, è stata presentata nel pomeriggio di sabato scorso, ndr) rispettivamente dotate di una chiara identità propria (di area liberale l’una, moderata l’altra) in grado di attingere a bacini elettorali diversi, sebbene contraddistinte da una comunanza di vedute e di valori che sono confluiti in un programma unico.

Al suo fianco erano presenti il Presidente della Provincia Massimiliano Salini e il Consigliere Regionale Carlo Malvezzi: entrambi si sono mostrati entusiasti del progetto e della proposta politica presentata, rimarcando come prima dello Stato venga la persona. Bongiovanni ha subito chiarito che il programma verterà attorno a due parole d’ordine: economia e famiglia. In particolare, il candidato ha spiegato come i due punti siano strettamente interconnessi: infatti le imprese, soprattutto quelle medio piccole, nerbo del tessuto economico locale, hanno bisogno di poter tranquillamente contare sul supporto di tutti i componenti della famiglia e al contempo le famiglie hanno bisogno di lavoro per poter vivere in serenità. “Nel programma sono presenti le ricette che consentono finalmente un rilancio dell’economia locale” ha detto Bongiovanni “così da avere il necessario supporto alle famiglie, di conseguenza rilanciare i consumi e il commercio locale e rendere meno gravoso il compito dei servizi sociali”.

“Grande spazio in questo senso avrà il tema della pianificazione territoriale e della viabilità” come ha avuto modo di illustrare il candidato consigliere e assessore provinciale Giovanni Leoni. Il suo intervento ha ricordato con pragmatismo e “una punta di orgoglio, il lavoro, condiviso proprio in Giunta Provinciale, in questi cinque anni, con Salini e Bongiovanni, e i successi ottenuti per il territorio di Casalmaggiore e di tutto il casalasco; risultati che si sono concretizzati nella ristrutturazione del Ponte sul Po, nella riasfaltatura e chiusura al traffico pesante della SP85 tra Agoiolo e Vicobellignano, nella rotonda presso le scuole Medie, nella nuova progettazione della tangenziale di Casalmaggiore, a costi dimezzati, e nell’approvazione del Piano Territoriale di Area Vasta del Casalasco, che vede coinvolti 14 Comuni, compreso Casalmaggiore, in ottica di gestione associata delle funzioni e dei servizi, per i quali Casalmaggiore stesso dovrebbe esserne il capofila”.

Leoni ha evidenziato come la competenza e il coraggio dimostrati in questi anni potranno essere risorse funzionali non solo a risolvere i problemi ben noti che affliggono il casalasco, ma anche e soprattutto per permettere un rilancio infrastrutturale di cui Casalmaggiore e le frazioni potrebbero poi beneficiare anche in termini economici. Un ringraziamento è andato infine ai sostenitori “esterni” della lista, in particolare a Giancarlo Belluzzi, Stefano Busi, Ennio Cagnazzo, Benito Scaglioni e Pietro Vezzosi. Da ricordare poi che sabato a Casalmaggiore, a sostegno di Bongiovanni, arriverà anche il Ministro ai Trasporti e alle Infrastrutture Maurizio Lupi.

Di seguito ecco i nomi dei candidati della lista “Casalmaggiore al centro”: Mirko Devicenzi, Monica Bocchi, Francesco Chiari, Mauro Amato, Maria Daniela Soldi, Giuseppe Cozzini, Martina Abelli, Maurizio Vezzosi, Giuseppe Scaglioni, Silvia Tei, Sara Valentini, Vanni Leoni, Michela Mori, Gianfranco Salvatore, Massimo Mori, Fulvio Cavalli.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti