Commenta

Il ruggito dei ‘leoni’:
Viadana batte Prato e si
gioca tutto a Mogliano

rugby-viadana-tuffo-ev

Nella foto, Rugby Viadana in meta contro Prato

VIADANA – Viadana centra un corposo successo in casa contro I Cavalieri Prato e va a ricucire il feeling con lo ‘Zaffanella’ a seguito di una prestazione solida sotto tutti gli aspetti. Un Viadana che gioca bene e diverte andando in meta in sei occasioni e sfruttando al meglio le opportunità costruite. I risultati dagli altri campi non sono positivi per i ragazzi di coach Phillips, ma non chiudono le porte dei play-off. Ora serve la partita perfetta in quel di Mogliano Veneto, domenica prossima, dove ci si giocherà il tutto per tutto. Aritmeticamente i gialloneri possono ancora arrivare terzi, ma senza fare calcoli, l’accesso alle semifinali dipenderà solamente da quanto si riuscirà a fare nell’ultima sfida della regualr season proprio contro il XV di coach Properzi.

Al 4’ di gioco la difesa di Prato viene colta in fuori gioco e Gennari tinge di giallonero i primi tre punti del match. La formazione di coach Phillips, in questa fase iniziale, sottopone la retroguardia toscana a molte prese aeree esplorandola con calci tattici. All’11’ il Viadana riparte dalla propria 22 con un’iniziativa di Robertson che trova uno splendido buco che gli permette di guadagnare metri e creare il sovrannumero al largo che viene sfruttato con trasmissioni precise eseguite con ottimo timing, l’ovale giunge a Sintich che ha un buon passo e schiaccia in mezzo ai pali la prima meta di giornata. Al 16’ giunge la risposta ospite con i toscani che organizzano una rolling maul vincente e Giovanchelli scrive il proprio nome tra i marcatori, meta che Falsaperla trasforma. Viadana deve riorganizzare le idee perché Prato ha grande fisicità e si fa sentire nei punti di incontro, padroni di casa che giocano molto e con qualità intervallando tessiture alla mano con calci alti a mettere pressione ai trequarti toscani. Ancora in off side la difesa di coach Pratichetti e Gennari aumenta lo score dalla piazzola al 18’. Viadana ha fame, il break down si fa più abrasivo, ma è ancora con la gestione dell’ovale e la copertura degli spazi che i gialloneri occupano con grande organizzazione in cui i locali prendono l’abbrivio. I meccanismi funzionano a dovere e la seconda meta arriva con una splendida azione che i ragazzi di coach Phillips vanno a strutturare all’interno dei 22 pratesi, l’ovale arriva ad Apperley che scavalca la linea difensiva avversaria con un calcetto preciso raccolto da Robertson scattato come una freccia  e pronto al recupero vincente dell’ovale. Sul versante sinistro il Viadana costruisce le due successive marcature che chiudono la prima frazione di gioco in cui prima Pizarro trova una linea di corsa che lo conduce fin oltre la linea di gesso ed in chiusura di tempo, Moreschi schierato all’ala riceve e si prende il bonus con la quarta zampata giallonera. Nei secondi quaranta minuti l’approccio del Viadana sembra non cambiare e rispetta il canovaccio utilizzato nella prima frazione di gara con l’incognita pioggia che cade copiosamente sullo Zaffanella. La grande organizzazione ed il rispetto del piano di gioco portano alla quinta segnatura per i rivieraschi ancora con Robertson, meta che scava il solco decisivo, ma che non sfama i leoni viadanesi. La mentalità è quella giusta, grande determinazione che non va a discapito della lucidità come in occasione della meta di Andrea Denti che sfrutta l’ottimo lavoro del neo entrato Marchini che spiana l’ingresso in area di meta del flanker con una trasmissione perfetta. Il sigillo dell’atleta casalasco chiude definitivamente i conti sul match rendendo ininfluente, in termini di risultato, la meta allo scadere del seconda linea di Prato, Nifo.

ROWLAND PHILLIPS: “Credo che sia la migliore partita disputata in questo campionato – sottolinea il tecnico gallese – ero abbastanza felice dopo la sfida di Calvisano, ma oggi vedo una grande crescita a livello di squadra, ma anche individualmente in termini di skills. Molti atleti hanno dimostrato grandi miglioramenti dall’inizio della stagione e questo serve ad aumenta la consapevolezza nei propri mezzi. Vorrei sottolineare lo spirito con cui i ragazzi sono scesi in campo, hanno capito perfettamente ciò di cui avevamo bisogno e l’hanno raggiunto con grande determinazione. Questo tipo di lettura della gara sarà fondamentale anche a Mogliano Veneto. Molte cose mi sono piaciute – continua coach Phillips – concordo sulla scelta di Keanu come man of the match, ma credo che oggi a fare la differenza sia stata la grande cura nei dettagli. Il livello che abbiamo mostrato oggi, avremmo dovuto mantenerlo sempre, ma bisogna essere positivi e guardare avanti e puntare il focus sulla prossima partita. Mogliano è una squadra molto forte, lo ha dimostrato anche l’atteggiamento avuto nei play-off della scorsa stagione e questo anno si sono confermati come un gruppo di valore”.
RUGBY VIADANA vs I CAVALIERI PRATO: 44-14 (34-7)

Marcatori: p.t.: 4’cp Gennari (3-0), 11’ m. Sintich, tr Gennari (10-0), 16’ m. Giovanchelli, tr. Falsaperla (10-7), 18’ cp Gennari (13-7), 29’ m. Robertson tr. Gennari (20-7), 34’ m. Pizarro, tr. Gennari (27–7), 40’ m. Moreschi, tr. Gennari (34-7);12’ st m. Robertson, (39-7) 22’ m. Andrea Denti (44-7), 31’ m. Nifo tr. Tenga (44-14).

Rugby Viadana: Gennari; Robertson, Sanchez (39’ st Sintich), Pizarro (cap) (22’ st G. Pavan), Sintich (27 st G. Amadasi); Keanu Apperley, Bronzini (2’ st Kh. Apperley); Padrò, Moreschi (14’ st Pelizzari), Andrea Denti (22’ st Manuini); Barbieri, Minari; Gilding (22’ st Cagna), Bigi (21’ st Ant. Denti), Cenedese (17’ st Marchini). all. Phillips

I Cavalieri Prato: Falsaperla (21’ st Browne); Vezzosi (1’ Tempestini st), Majstorovic, Von Grumbkow, Souare; Patelli (cap), Della Ratta; Bernini (12’ st Manganiello), Del Nevo (16’ st Lupetti), Saccardo; Nifo, Gerosa; Coria Marchetti (30’ pt Biancotti), Giovanchelli (16’ st Lombardi), Traoré (21’ st Tenga). all. Pratichetti

arb. Penné (Milano)
g.d.l. Russo e Borsetto
Cartellini: St: 10’ Sanchez (Viadana) e Tempestini (Prato)
Man of the match: Apperley (Viadana)
Calciatori: Gennari 6 su 8 (14 pt), (Rugby Viadana), Falsaperla 1 su 1 (2 pt), Browny 1 su 1 (2 pt) (Prato);

Note: campo in ottime condizioni, giornata piovosa. Spettatori 750 circa.  Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 5; I Cavalieri Prato 0.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti