Commenta

Silla: “Aggredito spesa”
Visioli: “Casalasco
ora conosciuto”

silla-vicomoscano-ev

Nella foto, l’incontro a Vicomoscano

VICOMOSCANO (CASALMAGGIORE) – Martedì sera nella frazione casalese di Vicomoscano, un centinaio di persone hanno presenziato alla serata di presentazione delle liste ‘Insieme Casalmaggiore e le sue frazioni’ e ‘Casalmaggiore la nostra casa verso il 2020’, che sostengono il candidato sindaco Claudio Silla nella corsa al bis amministrativo. “Abbiamo aggredito le voci di spesa e lavorato in prospettiva con perseveranza, pensando al futuro di Casalmaggiore, senza farci condizionare dalla riduzione pesante dei nostri introiti”: così il primo cittadino uscente.

Tanti i punti toccati: “gli investimenti che assommano a più di 5 milioni di euro”; “la ricerca di finanziamenti derivanti principalmente da Regione Lombardia e Fondazione Cariplo”; “il bilancio che chiude con una lieve riduzione del debito e che può dirsi buono” e “il recupero di crediti, 177 mila euro nei primi tre anni di amministrazione”; “le varianti al piano regolatore per ribadire il no al consumo di suolo”; “il fotovoltaico sui tetti delle scuole, le ciclabili e grazie alla recente acquisizione di tutti i pali della luce la possibilità di telecontrollo dell’illuminazione per un consistente risparmio energetico e la possibilità di installare varchi elettronici”. Questi gli spunti esposti da Silla per rilanciare una proposta amministrativa seria: “Siamo pronti, abbiamo affinato conoscenze e mezzi per realizzare importanti obiettivi”. Il sindaco ha poi dato molto risalto alla compattezza dell’amministrazione uscente: “Una caratteristica preziosa che c’era e che si rinnova nel gruppo dei candidati attuali è il forte spirito di gruppo. La capacità di restare uniti determina la tenuta di un’amministrazione”: ha ricordato, alludendo alla situazione del vicino comune di Viadana.

L’assessore al Bilancio Carla Visioli che in questo quinquennio si è dedicata alla ricerca di finanziamenti, ha detto “di essere orgogliosa del raggiungimento di un obiettivo particolarmente qualificante per Casalmaggiore: siamo l’unico comune che come tale si siede ai tavoli tecnici a Milano in Regione e siamo il referente di un territorio non più sconosciuto ma ben noto, il Casalasco”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti