Commenta

La Pro Loco casalese
“pesca” l’asso: arriva
Giobbe Covatta

covatta_ev

Nella foto il comico Giobbe Covatta, il 2 luglio a Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – Dopo l’inserimento in cartellone del concerto di Peppe Servillo (Piccola Orchestra Avion Travel) nell’ultima data del Festival “Note dal Grande Fiume” (29 Giugno), la Pro Loco, svelando i primi dettagli della nuova Fiera di Piazza Spagna, annuncia con grande soddisfazione un altro appuntamento di alto livello previsto per la Fiera di Piazza Spagna 2014.

Mercoledì 2 luglio, infatti, alle ore 21,30 sul bellissimo sagrato del Duomo di S. Stefano si esibirà il noto attore comico Giobbe Covatta, accompagnato da Ugo Gangheri alla chitarra in “Basta poco… che ce vò”.  Lo spettacolo si svolgerà anche in caso di maltempo (in questo caso al Teatro Comunale di Casalmaggiore) e sarà ad ingresso rigorosamente libero. Non sarà il solito one man show, fa sapere il presidente della Pro Loco Marco Vallari, ma si tratterà di una sorta di intervista interattiva in cui l’ospite parlerà con consueta verve ed ironia, della vita e dell’impegno sociale che contraddistingue la sua attività.

Ecco quindi la novità dell’anno alla Fiera di Piazza Spagna che non si limita alla “forma” dello spettacolo proposto, spiega Vallari, ma parte da lontano e regala una prospettiva ancora più interessante per la vocazione turistica del territorio. Con questo evento infatti viene avviata la collaborazione con un’importante rassegna culturale: “Musica in Castello”che per tutta l’estate propone in quattro province (Reggio, Parma, Piacenza ed ora Cremona con la data casalese e successivamente a Piadena) ben 25 spettacoli dalla prosa alla musica, dalla danza alla commedia, con nomi davvero importanti nel panorama italiano ed internazionale. La rassegna giunge quest’anno alla dodicesima edizione e si caratterizza per l’alto livello qualitativo degli eventi proposti e per la particolarità dei luoghi in cui si svolge (castelli, rocche, manieri, sagrati di pievi, corti di antiche barchesse, giardini di ville antiche, piazze).

“L’obiettivo del Festival” racconta Vallari “sposa pienamente gli intenti della nostra associazione perché ricerca la valorizzazione e la scoperta, anche in senso turistico e culturale, delle bellezze storico-artistiche del territorio trasformandole in luoghi dell’anima grazie alla musica. Ciò si lega inoltre con quanto sta facendo la Pro Loco quest’anno e cioè proporre appuntamenti musicali e non, che svelino agli occhi dei casalaschi e di chi viene da fuori, quanto di bello ci sia nella nostra città, sfruttando finalmente anche luoghi diversi dalla consueta Piazza Garibaldi per gli spettacoli, (come ad esempio il cortile del Torrione, il cortile del Museo Diotti ed appunto Piazza Marini). Gli organizzatori della rassegna, visitando Casalmaggiore nei mesi scorsi, sono rimasti affascinati dalla nostra città e dai suoi suggestivi scorci, tanto da venire in Pro Loco chiedendo di poter collaborare con la Fiera di Piazza Spagna, kermesse a loro già molto nota per la sua qualità.

Da qui la scelta della location e dello spettacolo di Covatta, che verrà quindi pubblicizzato nelle quattro province citate e comparirà come data ufficiale di “Musica in Castello”. Fra gli artisti coinvolti nella rassegna, oltre a Giobbe Covatta si trovano Tosca, Ron, Irene Grandi, Ornella Vanoni, le Sorelle Marinetti, Danilo Sacco, Dario Vergassola, Paolo Rossi, Jerry Calà, Pupi Avati e tanti altri. La rassegna è molto nota nel vicino territorio emiliano dove vanta un buon seguito di appassionati e viene definita “un viaggio nell’anima del mondo” che si svolge in 22 Comuni ed altrettanti luoghi d’arte.

Ricchissimo il programma che abbraccia humor e teatro, musica classica, folk e danza. “Se la collaborazione darà buoni frutti” precisa Vallari “è nostra intenzione proseguire anche con le prossime edizioni della Fiera di Piazza Spagna, nelle quali a rotazione potremo avere davvero dei grandissimi artisti a Casalmaggiore, non solo attori quindi, ma anche musicisti e cantanti, oltre a permettere di far conoscere la città all’interno di un così prestigioso circuito culturale come quello di Musica in Castello”.

Per informazioni sullo spettacolo di Covatta e in generale sul Festival è possibile contattare: Pro Loco, Piazza Garibaldi 6, tel. 037540039, email: info@prolococasalmaggiore.it oppure direttamente on line su www.prolococasalmaggiore.ithttp://www.musicaincastello.it Su Facebook:  “Pro Loco Casalmaggiore” o la pagina “Fiera di Piazza Spagna”;  su Twitter: @prolococasalmag

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti