Commenta

Circuito di Rivarolo,
colto in flagranza
il ladro dei camper

motocross-ev

RIVAROLO MANTOVANO – E’ stato finalmente colto sul fatto dopo che diverse avvisaglie, nel corso degli ultimi tre mesi, avevano spinto i gestori del circuito di motocross di Rivarolo Mantovano ad aguzzare la vista. Da parecchie settimane, infatti, dal circuito erano spariti soldi contanti, in generale dalle roulotte o dai camper che i motociclisti arrivati da più parti (anche d’Europa) parcheggiano vicino alla struttura sportiva.

“Sabato scorso siamo riusciti a intravedere una persona che ha parcheggiato molto lontano dall’ingresso del circuito” racconta uno dei gestori della struttura “e ci siamo insospettiti. L’abbiamo seguito con la coda dell’occhio, notando che questa persona ha scavalcato la recinzione e poi è salita su un camper di alcuni ragazzi di Bolzano, che stavano girando in pista”.

L’uomo, pensando di agire ancora una volta indisturbato, come già successo in passato, ha frugato nelle borse rimaste sul camper e si era già impossessato di qualche spicciolo, quando gli organizzatori della gare e i gestori, l’hanno colto in flagranza di reato: denunciato ai carabinieri, l’uomo è risultato residente a Novi di Modena ma originario di Reggiolo.

Nel mentre nel pomeriggio di lunedì sempre sul circuito di Rivarolo Mantovano si è registrato un brutto infortunio: un centauro francese di 30 anni è caduto dopo una corsa e avrebbe battuto la testa. Il ragazzo non si sarebbe sentito male subito, tanto che l’intervento dei carabinieri sarebbe da imputare ad un errore nella composizione del numero d’emergenza da parte del suo gruppo di amici. In un secondo momento, poco dopo l’arrivo dell’ambulanza, il francese si sarebbe sentito poco bene, forse per il colpo subito. Per questo è stato trasportato in ospedale al Poma di Mantova.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti