Commenta

Fuori strada, finisce
in un campo: grave
34enne di San Matteo

inci-sanmatteo_ev

Nella foto la scena dell’incidente e l’auto dopo l’incidente

SAN MATTEO DELLE CHIAVICHE (VIADANA) – Una scheggia impazzita: l’auto, una Volkswagen Passat station wagon,che sbanda, travolge un muretto sulla sinistra della carreggiata, poi avanza per altri 600 metri, abbatte due piccoli arbusti e finisce la sua corsa in un piccolo fossato, vicino ad un campo di frumento. Fosse finita sulla destra, dentro il grande canale Fossola, probabilmente per il conducente, un ragazzo di 34 anni di origine albanese residente a San Matteo delle Chiaviche, non ci sarebbe stato nulla da fare.

E’ infatti stato probabilmente un malore la causa principale del bruttissimo incidente che ha coinvolto A. B., che stava percorrendo via Fossola, quando ad un certo punto ha perso il controllo del mezzo. Un altro automobilista, incrociando l’auto impazzita, ha mantenuto il sangue freddo ed è riuscito a “scartare” il mezzo, fermandosi poi per chiamare i soccorsi. Sul posto sono intervenuti un’ambulanza, un’auto medica e i Vigili del Fuoco, che hanno estratto il 34enne dall’auto, dove era rimasto incastrato dopo l’urto. Pochi minuti dopo, nel vicino campo di frumento, è atterrato pure l’elicottero di soccorso, che ha poi trasportato il 34enne all’ospedale di Parma.

A. B. sarebbe rimasto cosciente, ma sempre stordito, dopo il grande urto, avvenuto poco dopo le ore 9 di giovedì mattina nella frazione viadanese, e avrebbe subito parecchi colpi nella carambola impazzita: per questo è stato ricoverato all’ospedale Maggiore della città ducale in codice rosso. Da certificare la causa del sinistro: pare che il 34enne, martedì, dopo una brutta caduta subita sul posto di lavoro fosse già finito in ospedale per accertamenti. Non si esclude che il malore, molto probabilmente da considerare come causa principale del fuori strada, sia riconducibile a quell’episodio.

Rosario Pisani-Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti