Commenta

Basket e beach volley,
l’oratorio di Gussola
si riscopre sportivo

basket-volley-gussola-ev
Nella foto (Somenzi), i team vincitori dei tornei di basket (sopra) e beach volley (sotto)
GUSSOLA – Si è concluso giovedì l’ultimo atto delle due settimane di sport vissute all’Oratorio di Gussola, serate che hanno visto coinvolti quasi un centinaio di atleti (basket e beach volley). Forte partecipazione da parte del pubblico, grazie anche alle condizioni atmosferiche sempre favorevoli.
BASKET – Dodici le squadre impegnate, suddivise in tre gironi, poi gli scontri diretti dei quarti, delle semifinali e le finali disputatasi mercoledì. Per il terzo posto hanno gareggiato Ortomio (Luca Bianchi, Antiwi Bosiako, Andrea Bini, Thomas Cavalli, Leonard Simonazzi) contro i White Paffuts (Carlo Bodini, Alessio Rivetti, Michele Vaia, Lorenzo Fantoni, Emanuele Ghidini). Palla a 2 alle ore 21. Partita tranquilla, pesante l’assenza di Bosiako per motivi di salute, i White Paffuts si impongono senza problemi su Ortomio e chiudono la pratica a Gara2. Alle ore 22 il gran momento: arriva la finale tanto attesa e forse inaspettata, per il primo posto. Si affrontano a viso aperto i T6 (Gianluca Caramia, Erich Franchini, Paolo Troisi, Danilo Dagnano) contro la formazione tutta maggiorina de Gli Sdeng (Alessandro Merlo, Carlo Taboni, Andrea Bonazzoli. Marco Zaffanella). Match all’ultimo sangue, grande agonismo in campo ma soprattutto voglia di vincere. Gli Sdeng devono giocarsela senza Zaffanella, infortunatosi la sera prima. La squadra vincitrice di gara1 viene decretata solo dopo l’accesso alla fase a tiri liberi, dopo 20 minuti di autentica battaglia, essendo la gara terminata nel tempo regolamentare 25-25. Ben 10 tiri liberi sono serviti per consegnare gara1 a Gli Sdeng (25-25, TL 0/5, TL 1/5, finale 25-26). Anche gara2 è stata molo tirata, ma Gli Sdeng non hanno mollato e con un super Merlo hanno raggiunto i 31 punti, lasciando l’amaro in bocca ai T6 (finale 27-31, serie 0-2). Gli Sdeng vincono il primo torneo 3vs3 di Basket a Gussola.
1° CLASS: Gli Sdeng (foto allegata, prima della finale e premiazione)
2° CLASS: T6 (foto allegata, prima della finale e premiazione)
3° CLASS: White Paffuts (foto allegata premiazione)
GARA TIRO 3 PUNTI – BASKET
Alle 23 è inziata la gara di tiro da tre punti, Alessandro Merlo (E’Più Casalmaggiore) vs Alessio Rivetti (Sintostamp Gussola). 5 posizioni, 5 tiri per posizione. La gara termina sul 30 pari, lo spareggio è d’obbligo. Vince Alessandro Merlo mponendosi nello spareggio per 9-3, punteggio totale (39-33).
MVP – BASKET
Come MVP (miglior realizzatore del torneo) è stato premiato Carlo Bodini con 125pts.
BEACH VOLLEY – Otto Squadre, suddivise in gironi. Finale giovedì. Quattro squadre si sono affrontate, Gli Asmukar (Samuel Zabbo, Paolo Finardi, Nicolò Daolio, Feroldi Rossella) contro Li vuoi quei Kiwi (Pini Stefano, Luca Guarneri, Monica Demicheli, Massimo Ghioni, Benedetta Bischeri, Luca Bertazzoli) per il terzo posto. Hanno vinto Gli Asmukar per 2 set a 0. Per il primo posto si sono affrontati i Team as Turbo (Luca Fellini, Elena d’Ambros, Giovanni Lanzara, Michele Vecchi) e I Filipponi (Deborah Feroldi, Matteo Bottoli, Luca Carnevali, Mommo). Dopo un primo set tiratissimo, vinto dai Team as Turbo di misura, I Filipponi hanno ceduto anche nel secondo set di fronte alla forza dei Team as Turbo che hanno chiuso subito la pratica (2-0). I team as Turbo sono i vincitori del 3° torneo 4×4 di Gussola.
1° CLASS: Team as Turbo (foto allegata premiazione)
2° CLASS: I Filipponi (foto allegata premiazione)
3° CLASS: Gli Asmukar (foto allegata premiazione)
4° CLASS: Li vuoi quei Kiwi? (foto parziale allegata premiazione)
MVP – BEACH. Come MVP del torneo di Beach viene premiato Luca Carnevali.
Dagli organizzatori, un particolare ringraziamento agli sponsor: Avis Gussola, Tazio Magni, Buoli Attilio, Farmacia Guida, Katy Bar, Tabaccheria New Life, Alimentari Storti Paola e Mesiano Alessandro, Lombardi autotrasporti, On The Rocks, Mauro Acconciature Unisex, Lucky Sport, Lavasecco Gigliola, Superette Rizzi, Ferramenta Vidi Domenico, Rossi Livio Installazioni Elettroniche. L’appuntamento è all’anno prossimo, con l’obiettivo di rendere i tornei sempre più partecipati e di proporre anche il calcio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti