Commenta

Casalmaggiore, addio
a Gino Maestri,
storico ferramenta

gino-maestri_ev

Nella foto Gino Maestri e la zona dove sorgeva il suo negozio

CASALMAGGIORE – Un altro pezzo di storia del commercio di Casalmaggiore si è spento nella serata di sabato: se ne va a 89 anni Gino Maestri, storico ferramenta (forse l’ultimo alla vecchia maniera prima dell’avvento dei Brico e dei “supermercati” della brugola), che al suo negozio di via Cavour 83 aveva servito generazioni di casalesi, sempre contraddistinto da rettitudine e onestà.

Era una sorta di commerciante ante-litteram del prezzo fisso, nel senso che qualsiasi oggetto venduto dal suo negozio in centro non subiva variazioni di mercato e non cercava scorciatoie per il facile guadagno. Gino Maestri, che lascia il fratello Piergiorgio, la cognata Luisa, i nipoti Marina con Mario e Paola e i pronipoti Leonardo e Matilde, aveva ereditato il negozio, sempre rimasto allo stesso civico, dal padre Giovanni. Quest’ultimo, diplomatosi all’Umanitaria di Milano, dal 1924, anno di nascita proprio del figlio Gino, al 1937 aveva gestito l’attività realizzando mobili, essendo un bravo falegname. Dal 1937 la svolta e il passaggio all’attività di ferramenta, che Gino aveva preso in mano sin dall’immediato Dopoguerra, chiudendo definitivamente il negozio soltanto il 31 dicembre 2007, settant’anni esatti dopo l’apertura. Gino Maestri aveva lavorato con un unico dipendente, Francesco Pirovano, per 44 anni, restando comunque dietro il bancone anche dopo la pensione e cessando di fatto di servire i suoi clienti solo con la chiusura dell’attività, a 83 anni.

I funerali di Gino Maestri saranno celebrati nel pomeriggio di lunedì alle 16.30 presso il Duomo di Casalmaggiore: l’unica disdetta è che le esequie non possano essere celebrate a San Francesco, chiusa durante l’estate, ovvero nella chiesa che Gino più amava.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti