Commenta

Vicobellignano, taglio
del nastro per la terza
farmacia comunale

farmacia-vicobellignano-ev

Nella foto, l’inaugurazione della farmacia comunale di Vicobellignano

VICOBELLIGNANO (CASALMAGGIORE) – Ci sono voluti degli anni ma adesso anche Vicobellignano ha la sua Farmacia. Martedì alle ore 18,30 l’inaugurazione del piccolo ma funzionale negozio di prodotti sanitari nella frazione di Casalmaggiore con il taglio del nastro e la benedizione impartita da don Gabriele Bonoldi. Il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni ha ammesso che tutto il lavoro svolto sinora per arrivare a questo momento andava attribuito all’amministrazione che lo aveva preceduto invitando alcuni ex assessori (come il presente Tiziano Ronda) ed ex consiglieri a stargli accanto. Prima di lui aveva preso la parola Fiorenzo Bozzetti che è presidente del cda dell’Azienda Farmaceutica Municipale con i consiglieri Marco Ponticelli Michela Scaramuzza.

A dirigere la nuova struttura, che chiuderà per turno al mercoledì, è stata scelta la bozzolese Annalisa Pacchioni che ha vinto il regolare concorso indetto. L’inaugurazione, a cui era presente il presidente del Gal Oglio Po Giuseppe Torchio, è stata accompagnata da un fortissimo e improvviso acquazzone che ha interrotto il rinfresco. Con questa apertura Casalmaggiore dispone di tre farmacie comunali, una in centro città (piazza Garibaldi) e due nelle frazioni: una a Casalbellotto e l’altra a Vicobellignano. A queste, si aggiungono le due farmacie private in via Cavour e via Cairoli.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti