Commenta

La Pomì guarda al futuro
e investe sulla giovane
Anastasia Guerra

anastasia-guerra-ev

Nella foto, Anastasia Guerra

CASALMAGGIORE – La VBC-Pomì con e per le giovani. Proprio alla vigilia del Summer Camp 2014 riservato alle giovani leve della pallavolo in programma dal 13 al 18 luglio a Marina di Massa sotto la super visione di Matteo Moschetti, trova riscontro sul campo l’accordo di valorizzazione di giovani talenti della pallavolo italiana avviato tra la società casalese e la Bruel Volley Bassano. Negli ultimi anni la società veneta, la cui prima squadra milita nel campionato di B1 dove nell’ultima stagione ha ottenuto una onorevole salvezza con una formazione giovanissima, ha dimostrato di essere un’ottima fucina per la Nazionale Juniores e pre-Juniores lanciando numerose atlete che sotto la guida tecnica di Atanas Malinov si preparano ora a spiccare il grande volo verso la serie A e ad avere come punto di riferimento la VBC Pomì Casalmaggiore. L’interlocutrice ideale, dunque, per una società giovane ma già con le idee chiare per quanto concerne gli investimenti sul futuro come quella rosa che grazie alla ‘joint venture’ con la Bruel Volley Bassano andrà ad individuare e crescere le migliori atlete del proprio bacino d’utenza, le province di Cremona, Mantova, Parma e Reggio Emilia indirizzandole verso la società veneta.

Apripista di questo interessante progetto la diciottenne schiacciatrice Anastasia Guerra il cui cartellino è stato ceduto dalla Bruel alla VBC che ha in animo di costruire per la giovane talentuosa veneta un percorso di formazione e crescita in una società di A2. Come detto si tratta solamente del primo passo di una collaborazione ad ampio respiro sul piano societario, economico e di reciproco scambio di visibilità per i rispettivi partner e sponsor. “L’accordo di collaborazione sancito con la VBC-Pomì Casalmaggiore – dichiara l’amministratore unico della Bruel Volley Bassano Antonio Passuello – conferma la bontà del lavoro svolto in questi anni e ci permette di continuare a competere ad alti livelli con il settore giovanile, prospettando inoltre alle nostre atlete migliori la vetrina della serie A1”. Soddisfatto anche il Presidente della VBC-Pomì Massimo Boselli Botturi: “Da anni stiamo seguendo con interesse l’attività della Bruel Volley che ha realizzato un grande progetto imponendosi come società di riferimento per la crescita delle giovani. L’acquisizione del cartellino di Anastasia Guerra è solo il primo step di una sinergia che ci auguriamo vantaggiosa per entrambe le realtà. La giocatrice si sta allenando con la Nazionale Juniores in vista degli Europei di Agosto in Finlandia e rappresenta una delle giovani atlete più promettenti a livello nazionale”.

Mauro Vigna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti