Commenta

24 ore Amurt:
pre-iscrizioni ok, boom
per tennis, nuoto, beach

amurt-24ore_ev

Nella foto al conferenza stampa di presentazione della 24 ore

CASALMAGGIORE – Proseguono i preparativi per la 24 ore di sport e solidarietà organizzata da Amurt i giorni 26 e 27 luglio presso la polisportiva Amici del Po in collaborazione col Bar Ristorante Sconosciuta Compagnia. Sono aperte le preiscrizioni che si possono effettuare sul sito www.amicidelpo.org, mentre l’iscrizione vera e propria verrà poi perfezionata il giorno stesso della manifestazione con il pagamento di una quota di 10 euro. Versando questa cifra si avrà diritto a partecipare ad una o più discipline sportive, alla T-shirt ufficiale della 24 ore, ad acqua minerale ed integratori salini.

“Ci sono già parecchi iscritti nel tennis” spiega Paolo Bocchi, presidente di Amurt, che il punto delle pre-iscrizioni “disciplina che si giocherà su due campi per tutta la notte con partite di singolo, doppio sia a livello competitivo che non. Anche il nuoto sta registrando diverse adesioni con squadre di Viadana, Boretto, Cremona e Casalmaggiore: vincerà chi compirà più vasche nell’arco delle 24 ore e in tal senso si dovrebbe toccare quota 3000. Bene le bocce con diverse coppie già iscritte”.

“Il beach volley” prosegue Bocchi “si giocherà su due campi e, visto il successo della passata edizione con 17 squadre al via, si candida ad essere ancora la regina delle discipline sportive. Il rugby si giocherà al sabato sera con la formula del touch ball che non prevede contatto fisico, nel nuovissimo campo sociale. In notturna si terranno le escursioni in golena di moutain bike accompagnati da istruttori in collaborazione con Avis pedale Casalasco. La gara a staffetta di corsa si svolgerà con partenza a mezzanotte grazie all’aiuto di Interflumina: il consiglio ai partecipanti è quello di portarsi una torcia per farsi luce. Per il tennis tavolo ci saranno tre tavoli a disposizione dei partecipanti che si sfideranno in gare di singolo e doppio. Domenica mattina attività per i bambini con l’orienteering e lezione di yoga per accontentare anche chi non è uno sportivo nato”.

Lo sponsor della manifestazione sarà MG KVis che fornirà integratori salini ai partecipanti nonchè premi per i vincitori delle competizioni. Bocchi ricorda infine che i proventi della 24 ore serviranno per finanziare un progetto casalasco di Fondazione Busi a favore di soggetti svantaggiati ed per equipaggiare il reparto maternità della clinica di Offia Oji costruita da Amurt in Nigeria dove la mortalità infantile è ancora molto alta.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti