Commenta

Segretaria comunale,
primo giorno per
Francesca Di Nardo

di-nardo-casalmaggiore_ev

Nella foto Francesca Di Nardo all’opera nel suo nuovo studio

CASALMAGGIORE – Da mercoledì mattina una nuova figura femminile si aggira negli uffici del palazzo municipale: come anticipato sabato scorso l’amministrazione comunale ha infatti scelto una nuova segretaria che sostituirà Luisa Gorini, rimasta in sella durante i cinque anni di amministrazione di Claudio Silla.

Francesca Di Nardo, 45 anni, originaria di Formia ma residente a Verolanuova, nella Bassa bresciana, ha iniziato ufficialmente mercoledì la sua opera presso il comune casalese, dove resterà, da prassi, fino al termine del mandato di Filippo Bongiovanni, dunque fino a maggio-giugno 2019. Il tempo per conoscere i vari impiegati (ai quali si era comunque già presentata sabato scorso) e per prendere visione delle prime carte, mentre Bongiovanni si è premurato di risolvere un problema alla stessa Di Nardo; la 45enne infatti farà la pendolare da Verolanuova, dove vive con la famiglia (“sono cinquanta minuti di macchina, non è poi un viaggio impossibile” ha detto), e ha spiegato che l’unico problema è il parcheggio dell’automobile. Per questo il sindaco le farà avere un permesso per il parcheggio in piazza Garibaldi, come giusto che sia considerando l’opera che Di Nardo sarà chiamata a svolgere.

Proprio a Verolanuova, comune di 8mila abitanti circa, Di Nardo è stata segretaria negli ultimi dieci anni, dopo una prima esperienza a Volongo. Nel mentre non è ancora stata ufficializzata la destinazione di Luisa Gorini, ormai ex segretaria comunale a Casalmaggiore: quasi certamente però la sua destinazione sarà un comune della zona Cremonese, per la precisione Vescovato. Ma si attendono novità da parte dell’amministrazione del comune vicino a Cremona, che dovrebbe ufficializzare la posizione di Luisa Gorini nei prossimi giorni.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti