Commenta

Un Esagonale storico
per Fausto Desalu
e Gian Giacomo Contini

desalu-contini-bongiovanni-ev

Nella foto, i premiati Desalu e Contini col sindaco Bongiovanni

CASALMAGGIORE – La trentesima edizione dell’Esagonale del Po, il meeting dei memorial che unisce in Baslenga le province di Cremona, Mantova, Modena, Parma, Piacenza e Reggio Emilia, ha vissuto un momento storico domenica pomeriggio, non soltanto per l’atletica casalese ma per l’intera comunità cittadina. Dopo i 200 metri piani della categoria Assoluti, che hanno visto vincere (in scioltezza) il protagonista designato della giornata, Eseosa Desalu, capace di trionfare senza sudare e di abbassare il record della pista a 20”83, il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni ha conferito allo stesso velocista azzurro made in Atletica Interflumina E’ Più Pomì e al suo tecnico Gian Giacomo Contini, due attestati di benemerenza.

“Per gli elevati meriti conseguiti nel campo dell’Atletica Leggera, specialità 200 metri piani, conferendo onore e prestigio alla propria città”: si legge sulla pergamena del ventenne astro nascente della velocità italiana. “Modello di generoso impegno che, con il suo straordinario operato, profuso con esemplare passione in 40 anni di attività, ha contribuito in maniera incisiva alla promozione dei valori dello sport ed all’educazione dei giovani, conferendo onore e prestigio alla propria città”: così recita l’attestato consegnato ad un Contini emozionato e fiero mentore di quel fenomeno dell’atletica casalese che lo applaudiva a fianco, il ‘suo’ Fausto.

Simone Arrighi

Clicca per tutti i risultati delle gare del 30° Esagonale del Po:
http://www.fidal.it/risultati/2014/REG7374/Index.htm

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti