Commenta

Pomì ok a Sorbolo,
vince quattro set
con il team di Bolzano

pomi-piacenza-mazzanti-ev

SORBOLO – La Pomì onora il Trofeo Giorgio Arisi di Sorbolo e supera in allenamento congiunto la Volksbank Bolzano in tre set aggiudicandosi poi anche il quarto set supplementare. L’angusto palazzetto di Sorbolo è stracolmo sabato pomeriggio per assistere all’esibizione tra casalasche ed alto atesine.

Le assenze di Porzio e Papa nelle fila della squadra di Bolzano non ne condizionano la partenza che è disinvolta e a spron battuto. Repice e compagne tengono sino al 5-5 dopodichè la battuta delle rosa scava il primo solco sul 7-5, è Bianchini dai nove metri a fare male alla seconda linea avversaria. La Pomì trova vigore e si proietta sino al 11-7 per poi subire il rientro della Volksbank che arriva ad impattare 11-11. Un’imprevista difficoltà in attacco costa a Casalmaggiore il sorpasso delle ospiti che poi volano sul +4 (13-17). Mister Mazzanti prova a dare una scossa togliendo Ortolani ed inserendo Gennari che mette a terra due palle vincente che mantengono le casalasche in scia. La pipe di Tirozzi riporta sotto le rosa (19-20) che però subiscono la maggiore inventiva a rete delle altoatesine brave a giocare d’astuzia sul muro casalasco. Il 21-23 sembra spalancare le porte del primo set alla Volksbank ma un lungolinea vincente di Gennari, un ace di Skorupa, un attacco di Bianchini ed una veloce dietro di Stevanovic ribaltano l’esito a favore di Casalmaggiore che si impone 25-23.

L’ottima performance del primo set frutta a Gennari la conferma nel sestetto di partenza del secondo set che si rivela proprio all’insegna della reggiana a segno due volte sui tre punti iniziali della Pomì (3-1). Mister Bonafede prova ad arrestare la marcia delle casalasche chiamando un time-out anticipato ma la squadra di Mazzanti vola sul 9-2 sfruttando la potenza in battuta e la precisione sotto rete. Dai nove metri la Pomì è devastante e con due aces di Bianchini arriva sul 12-2. Riprende fiato Bolzano con alcune giocate di Repice e Waltdhaler e il divario con le rosa si riduce sino a cinque punti (20-15). Alla fine Casalmaggiore si impone 25-17 realizzando gli ultimi due punti in battuta con Bianchini.

Partono forte Tirozzi e compagne anche nel terzo set, a ridosso del time-out tecnico sono ampiamente avanti. A metà parziale nelle fila di Casalmaggiore torna Ortolani per Gennari e si ripropone la solita staffetta tra Skorupa ed Agrifoglio. Bolzano non si scompone e punto dopo punto arriva ad insidiare le rosa sul 23-21 e con Kaialina addirittura ad un punto dalle casalasche che però si riprendono la scena e chiudono con muro di Gibbemeyer 25-22.

I due allenatori si accordano per la disputa di un quarto set che consente ad entrambi di provare variazioni importanti in vista dei rispettivi campionati. Nelle fila della Pomì entrano Klivomich per Gibbemeyer, Quiligotti per Sirressi e Agrifoglio in pianta stabile in regia per Skorupa, quindi Gennari ritrova il campo ma questa volta in posto due per Bianchini. Ad aggiudicarsi anche questo set è la Pomì 25-21. Alla fine la consegna dei premi alla capitana della squadra vincitrice, Valentina Tirozzi e alla miglior giocatrice della gara Vittoria Repice.

POMI’ CASALMAGGIORE 3

VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO 0

(25-23, 25-17, 25-22)

Pomì: Ortolani 1, Skorupa 1, Bianchini 19, Sirressi (L), Gennari 7, Quiligotti, Gibbemeyer 7, Agrifoglio 1, Stevanovic 8, Tirozzi 12, ne Zago, Kimovich. All.: Mazzanti.

Volksbank: Trevisan 9, Gabrieli 5, Kajalina 9, Lualdi 2, Bertolini 1, Repice 6, Mollers 9, Waldthaler 6. All.: Bonafede.

Note: Aces: Pomì 13, Volksbank 5. Muri: Pomì 6, Volksbank 10. Ricezione: Pomì 55% (36% prf), Volksbank 56% (44% prf).

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti