Commenta

Lara Ferrari è “Leggera”:
primo videoclip
per la cantante casalese

https://www.youtube.com/watch?v=Ks5cPfuByhw

CASALMAGGIORE – Un nuovo successo per la cantante di Casalmaggiore Lara Ferrari, il primo che unisce alla virtù del canto anche la bellezza delle immagini. E’ infatti uscito nelle scorse ore “Leggera”, inteso come videoclip, il primo realizzato dall’artista casalese. La canzone, invece, è già passata su alcune radio locali, in particolare della provincia di Reggio Emilia, nei giorni scorsi e sta riscuotendo un buon successo.

La clip, visibile on line su youtube, è peraltro frutto di una collaborazione molto Casalasca. Il video è in infatti autoprodotto a cura di Mathias Mocci, regista e videomaker, e di Camilla Sarzi, fotografa, entrambi originari del Casalasco. Il brano è invece scritto da Paolo Arduini ed è contenuto nell’album “Uomini e Storie”, che sta riscuotendo un discreto successo e nel quale Lara interpreta altri tre brani oltre a “Leggera”. Registrato presso lo studio Dude di Correggio (lo stesso di Luciano Ligabue), l’album è scaricabile in digitale all’indirizzo: http://www.cdbaby.com/cd/ardu e sta trovando buoni riscontri e sulle radio KROck, Radio Erre e Radio Reggio sono già stati trasmessi in questi giorni “Leggera” e anche l’altro singolo “Esce e cresci”. Il videoclip invece verrà mandato in onda quotidianamente su Youtivù canale 644 del digitale terrestre che trasmette video indipendenti e di artisti emergenti.

Su Facebook Lara Ferrari ringrazia “Paolo Arduini, autore e grande amico che, con entusiasmo e simpatia mi ha regalato l’emozione e la grande responsabilità di interpretare le sue bellissime canzoni” e ancora “Mathias Mocci e Camilla Sarzi per aver creato tutto quello che vedrete, con grande creatività, pazienza, disponibilità ed umiltà. Grazie a tutte le persone (Alessandro, Laura, Silvia) che in queste settimane hanno collaborato alla realizzazione di un altro piccolo sogno… Il mio cassetto è molto grande, sappiatelo”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti