Commenta

Tragedia a San Giovanni:
13enne stroncata dopo
un attacco di asma

ambulanza-118-ev

SAN GIOVANNI IN CROCE – Una immane tragedia ha colpito la comunità di San Giovanni in Croce nel primo pomeriggio di sabato: una ragazzina di 13 anni è infatti stata stroncata dopo essere stata ricoverata presso l’Ospedale Maggiore di Cremona. Una notizia che ha lasciati increduli tutti gli amici della famiglia della ragazzina, oltre a due comunità del comprensorio Oglio Po: la famiglia della 13enne, infatti, è originaria di Rivarolo Mantovano, e da qualche anno si è trasferita proprio a San Giovanni, nel Casalasco. Stando alle prime frammentarie ricostruzioni, la giovanissima si sarebbe sentita male nelle prime ore della notte tra venerdì e sabato, lamentando un fortissimo attacco d’asma.

Si è dunque reso necessario il trasporto d’urgenza al nosocomio di Cremona, dove però le condizioni della 13enne sarebbero presto peggiorate anche a causa di un arresto cardiaco sopraggiunto dopo i primi sintomi dell’asma. Per la piccola non c’è stato nulla da fare e attorno alle 13 di sabato la morte è sopraggiunta, gettando nel più profondo sconforto tutti i suoi famigliari, oltre alle due comunità che subito si sono strette attorno ai genitori e ai parenti della 13enne, anche tramite social network. Da parte della famiglia va segnalato, peraltro, pur in un momento di indescrivibile dolore, un gran bel gesto: gli organi della ragazzina saranno infatti espiantati e donati. Un modo per fare rivivere idealmente la figlioletta anche dopo una tragedia così grande.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti