Commenta

Istituto ‘Diotti’ e Croce
Rossa insieme per
benessere e sicurezza

diotti-scuola

Nella foto, l’ingresso dell’Istituto Diotti di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – In occasione della prossima fiera patronale di San Carlo, il comitato locale di Croce Rossa donerà all’Istituto Diotti di Casalmaggiore uno zainetto di primo soccorso, lo stesso in dotazione alle ambulanze. Lo zainetto potrà essere utilizzato, all’occorrenza, dalle classi che effettuano le ore di educazione fisica in Baslenga anziché nella palestra dell’Istituto. “Questo nella prospettiva di andare sempre maggiormente nella direzione della cultura della sicurezza e della prevenzione a scuola”: fa sapere la dirigente Cinzia Dall’Asta. “L’Istituto che negli anni ha collaborato con l’Asl nella definizione di un progetto di educazione alla salute, propone ai suoi alunni diverse iniziative che si intersecano con il tema del benessere e della sicurezza – prosegue Dall’Asta -. La collaborazione con il Comitato locale della Cri non si esaurirà infatti con questo prezioso contributo. Sono stati previsti interventi dei volontari Cri sulle classi al fine di formare i giovani al primo soccorso, alla prevenzione dei comportamenti a rischio, come la guida in stato di ebbrezza. La metodologia interattiva e ludica scelta dalla Cri risulta particolarmente coinvolgente per i ragazzi che diventano, attraverso simulazioni pratiche, protagonisti responsabili del proprio benessere”.

Nel progetto Sicurezza confluiscono, oltre agli interventi della Croce Rossa, alcune lezioni tenute dal comandante della Polizia locale Silvio Biffi sul rischio di incidenti col ciclomotore e con la bicicletta. L’Istituto Comprensivo Diotti ha aderito inoltre, in collaborazione con l’Asd Gioca in Bici Oglio Po al progetto Muir/Coni ‘Sulla buona strada… in bici’. “La convinzione che ci spinge alla promozione e diversificazione di interventi ed esperienze per i nostri studenti – conclude Cinzia Dall’Asta – è che di sicurezza non si parla mai abbastanza e che il territorio offra innumerevoli occasioni da cogliere affinché la cultura della salute, della prevenzione, del benessere e della sicurezza sia patrimonio di tutti”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti