Commenta

Con Laudadio e
Verduci risate ‘assicurate’
a Villastrada

laudadio-verducci-nizzoli-ev

Nella foto, da sinistra: Verduci, Nizzoli e Laudadio

VILLASTRADA (DOSOLO) – Se i politici parlassero come i comici riuscirebbero ad essere più credibili. Al posto di lunghe prediche contorte utilizzare l’arte dell’ironia e del divertimento porterebbe loro più consensi e simpatia. La riflessione è sorta domenica sera in quel piccolo gioiello di Teatro Sociale di Villastrada dove è stato allestito un piacevole metodo di comunicazione per parlare di un argomento piuttosto complesso come previdenza e pensione integrativa. Il tutto reso abbordabile  e comprensivo grazie all’iniziativa di una Compagnia di assicurazioni europa intitolata “Diciamocelo chiaramente” presentata in diverse zone del mantovano. A Villastrada lo spettacolo, curato da un’agenzia viadanese, ha goduto  della forza sprigionata da due autentici fuoriclasse nell’intrattenimento, l’inviato di “Striscia la Notizia” Max Laudadio ed il comico Giorgio Verduci. Entrambi hanno incollato i circa 150 spettatori, alle poltrone del teatro con raffiche di battute  esilaranti prima di passare la parola ad un esperto Irsa (Istituto per la ricerca e lo sviluppo delle assicurazioni), Enrico Bartoletti che attraverso dieci domande e risposte ha saputo sviscerare i punti di maggior interesse riguardanti la questione previdenziale. In modo da far conoscere in maniera chiara ed immediata le opportunità offerte per garantirsi un futuro economico soddisfacente contro i rischi di incertezze finanziarie come quella del sistema pensionistico attuale. Alla fine dello spettacolo il pubblico si è trasferito presso la trattoria Nizzoli dove ad attendere gli ospiti c’era un gustoso buffet.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti