Commenta

Paola Daina,
una casalese alla
guida di Apindustria

romanetti-daina-calda_ev

Nella foto Paola Daina (al centro) ai tempi del suo assessorato durante una conferenza

CASALMAGGIORE/CREMONA – Una casalese alla guida di Apindustria Cremona. Si tratta della giovane Paola Daina, ex assessore alle Politiche Giovanili sotto la Giunta Silla dal 2009 al 2014 per il comune di Casalmaggiore, che a 27 anni si toglie la soddisfazione di divenire direttore dell’importante associazione costituita nel 1963, che tutela gli interessi di piccole e medie aziende della provincia di Cremona. La sua nomina è attiva dal mese di ottobre, anche se solo venerdì è stata resa nota mediante un comunicato ufficiale.

Presieduta dall’ingegner Alberto Griffini, l’associazione ha sede in via Pedone a Cremona e vanta già diverse aziende associate, alcune ovviamente anche del Casalasco. Paola Daina, figlia del noto ex segretario di Cisl Cremona Mario Daina, ha bruciato le tappe, riuscendo nel giro di pochissimi anni a farsi apprezzare, raggiungendo così il ruolo di direttore di Apindustria.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti