Commenta

Consiglio il 13,
Pasotto interpella
sulla questione abusivi

consiglio-comunale_ev

Nella foto due momenti dell’ultima seduta consiliare

CASALMAGGIORE – Si terrà giovedì alle ore 21 il prossimo consiglio comunale di Casalmaggiore. Una seduta molto tecnica, dove però non dovrebbero mancare le polemiche anche perché nelle scorse ore il consigliere comunale di minoranza Pierluigi Pasotto ha presentato una interpellanza sugli abusivi, uno dei temi caldi sulla piazza casalese dopo l’operazione messa a punto dalla task force della sicurezza voluta dal sindaco Filippo Bongiovanni nell’ultima Fiera di San Carlo.

“In merito alla conferenza stampa del 28 ottobre in sala consigliare tenuta dal Sindaco Bongiovanni, insieme al vicepresidente Ascom Andrea Badioni e al segretario generale Ascom Paolo Regina” scrive Pasotto “nella quale veniva preannunciata una task force contro la vendita di materiale contraffatto durante la fiera di San Carlo a Casalmaggiore, il Sindaco affermava “i venditori abusivi, che l’anno scorso toccarono il centinaio di presenze per la fiera di San Carlo sono solo la punta di un iceberg che alla base ha la criminalità organizzata Camorra e ‘Ndrangheta su tutte…”.

Da qui parte la richiesta di chiarimento di Pasotto a Bongiovanni, il quale tra ottobre e novembre 2013, mesi della Fiera contestata, ricopriva la carica di vicepresidente della Provincia di Cremona e di assessore con delega, tra le altre, alla Sicurezza. “Bongiovanni sarà sicuramente in possesso di dati sconosciuti all’amministrazione Silla allora in carica” precisa Pasotto “. Dunque come gruppo consiliare chiediamo di rendere noti al consiglio Comunale e ai Cittadini di Casalmaggiore i dati anticipati in conferenza stampa relativi a eventuali collegamenti e documenti in suo possesso riferenti contatti con la criminalità organizzata; numero certificato di abusivi presenti durante la fiera di San Carlo anno 2013 e di infrazioni eventualmente rilevate ai loro danni; quantitativi e tipologia materiale confiscato”.

Se questo sarà il punto che dovrebbe stimolare la maggiore vis polemica, le altre dovrebbero essere “discussioni” tecniche. In primis dovrà essere ufficializzata la surroga per il Gruppo Silla, dove dopo la rinuncia di Carla Visioli, sarà Calogero Tascarella a entrare in consiglio comunale al posto dell’ex sindaco Claudio Silla, dimessosi da consigliere. Non solo: Silla dovrà essere sostituito anche come membro effettivo della Commissione Urbanistica e come membro supplente della Commissione Bilancio. Infine altri tre punti da approvare: la costituzione della sede di Segreteria Convenzionata tra i comuni di Casalmaggiore e Verolanuova, favorita dalla presenza del nuovo segretario Francesca Di Nardo, l’analisi del Protocollo d’intesa con la Provincia di Cremona per l’uso di impianti sportivi di Casalmaggiore e l’approvazione della modifica del Regolamento Comitato per i gemellaggi.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti