Commenta

Volontari e Associazioni,
Casalasco sugli scudi:
finanziati ben 6 progetti

cisvol_ev

Nella foto una delle recenti riunioni nella sede Cisvol di Gussola

CREMONA – Dopo il territorio mantovano, con Sabbioneta, Bozzolo e Viadana, anche il Casalasco fa la parte del leone se si parla di volontariato e associazionismo. E’ stata infatti pubblicata nei giorni scorsi la graduatoria dei 27 progetti che, in tutta la provincia di Cremona, sono stati ammessi al bando e che soprattutto hanno ottenuto per intero o in parte il contributo richiesto. Il bando Volontariato ha visto primeggiare, con 113 punti, il progetto nato tra Drizzona e Piadena con il Comitato Comunale Anziani Drizzona capofila e la partecipazione di Amici di Emmaus e Avis Piadena: il progetto “Paracadute”, che ha ottenuto 7500 euro (il totale richiesto), cerca di porre l’accento sulle risorse della comunità come fattori protettivi in contesti di crisi economica, un tema sicuramente attuale.

Al quarto posto si è piazzato (83 punti e 12mila euro di contributo, anche qui il 100% rispetto al richiesto) il progetto “Il Magico Traghettatore” del Centro Natura Amica Onlus di Gussola, che sfrutta l’onoterapia per curare la disabilità e fare sentire meno soli i ragazzi delle varie cooperative sociali del territorio. Settimo posto, invece, per l’Associazione Immigrati Cittadini di San Martino del Lago (69 punti, 10060 euro) con “No taxation without rapresentation”, una sorta di laboratorio di democrazia partecipata per una vera rappresentanza dei cittadini stranieri negli enti locali. Subito dietro, all’ottavo posto (68 punti, 5900 euro) gli Amici della Santa Federici di Casalmaggiore con “La voce del corpo”, un percorso di stimolazione musicale in favore di persone disabili gravi e gravissime. Insomma il Casalasco piazza ben quattro progetto nella top 10 provinciale: risultato decisamente lusinghiero, tenendo conto che la città di Cremona piazza cinque progetti (con qualche ex-aequo) e Crema con il Cremasco tre progetti.

Anche nel bando per l’Associazionismo, tuttavia, il Casalasco primeggia. Nove in questo caso i progetti ammessi e finanziati a livello provinciale: anche qui il primo posto, per quanto alla pari, appartiene al nostro territorio con il progetto de La Rondine di Rivarolo del Re (capofila) assieme al Centro Sociale Primavera di Casalmaggiore e all’Associazione Il Sorriso di Scandolara Ravara che ha ottenuto 80 punti e 7700 euro. Si tratta di “Universalmente”, un progetto di promozione di interessi, partecipazione, socialità e cittadinanza attiva in favore degli anziani. Non è finita: al terzo posto si piazza con 75 punti e 7250 euro il progetto dell’Associazione Il Torrione sul Po (Gruppo Storico di Casalmaggiore) per “Note in gioco: progettazione e realizzazione di laboratori musicali, costruzione di strumenti musicali e danze storiche”.

In totale la commissione composta dai rappresentanti dell’Asl Giovanni Maria Gillini e Gabriele Sirocchi, dal responsabile Progetti e Terzo Settore dell’Azienda Sociale Cremonese Davide Vairani, dal responsabile del servizio Politiche Sociali Cristian Pavanello e dalla referente Stella Bolzoni ha distribuito in tutta la Provincia 91.450 euro per il bando Volontariato e 28.695 euro per il bando Associazionismo.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti