Commenta

Impartisce l’estrema
unzione ma l’anziana
è viva e vegeta

prete-ev

E’ successo nell’Ospedale di Mantova, ma qualcuno ricorda che un episodio molto simile era accaduto tempo fa anche in una struttura del comprensorio Oglio Po. Un prete chiamato in un reparto di rianimazione del nosocomio mantovano, si è infilato in fretta nella stanza di una 76enne cominciando ad impartirle l’estrema unzione. D’un tratto la donna si è svegliata e vedendo la tonaca nera del prete, soprattutto sentendo l’unto dell’olio sulla fronte, si è spaventata chiedendo al reverendo cosa stesse facendo. Sapeva di essere in condizioni non proprio ideali ma non immaginava certo di trovarsi in punto di morte. Nel frattempo il sacerdote che era già andato via, resosi conto della clamorosa svista, è tornato dall’anziana chiedendole umilmente scusa per l’imperdonabile errore che avrebbe davvero potuto portare alla morte, per infarto, la povera malcapitata.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti