Commenta

Croce Rossa e
Inner Wheel piangono
Lia Sassi Ferrari

sassi-ferrari-ev

Nella foto, Lia Sassi in Ferrari

CASALMAGGIORE – Grande cordoglio e sorpresa a Casalmaggiore per la notizia della morte di Lia Sassi conosciutissima moglie dell’imprenditore Primo Ferrari. Da sempre impegnata in opere di carattere sociale e umanitario aveva a lungo ricoperto ruoli importanti nel comitato locale della Croce Rossa Italiana e pure a livello nazionale, rimanendo sempre inserita nell’organismo dell’Inner Wheel, le  donne rotariane di Casalmaggiore Viadana Sabbioneta. La sua scomparsa, avvenuta all’età di 82 anni, crea un vuoto notevolissimo sopratutto nella famiglia considerando che il marito Primo, di una decina di anni più anziano, presidente della Sterilgarda di Castiglione delle Stiviere, trovava in lei un sostegno quotidiano sia fisico che psicologico. Una mancanza che si ripercuoterà purtroppo anche sull’unico figlio che la coppia ha avuto, che viveva ancora con loro.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti