Commenta

L’Oglio Po è donna
635 visite gratuite
nell’open day

ospedale-open-day-ev

Nella foto, donne in attesa con le infermiere e volontarie Andos

VICOMOSCANO (CASALMAGGIORE) – Un’affluenza record ha attribuito lunedì un successo strepitoso all’iniziativa che l’Ospedale Oglio Po di Casalmaggiore riserva ogni anno al pubblico femminile. In occasione della Festa della Donna il personale medico e infermieristico si è messo a disposizione per l’intera giornata di lunedì accogliendo centinaia di donne provenienti da tutto il territorio. Diverse le consulenze prestate, da quelle ginecologiche, senologiche e alle visite cardiologiche. Quest’ultime purtroppo hanno subito una specie di “tutto esaurito” in quanto già alle 9 della mattina non era più possibile accedervi per esaurimento di posti a disposizione. Code e lunghe attese anche per gli altri tipi di prestazioni con diverse donne che si sono sedute nelle salette d’attesa difronte agli ambulatori alle 14 uscendone alle 18,30 quando tutte le richieste alla fine sono state esaudite.

Ammirevole lo sforzo e la disponibilità dei medici coinvolti nell’iniziativa che insieme ad infermiere e  caposala hanno prestato la loro opera sino allo sfinimento. Visto il successo la Direzione Generale di Cremona per il prossimo anno dovrà pensare di ampliare la disponibilità di medici o meglio ancora distribuire l’organizzazione dell’iniziativa almeno su due giornate per diluire l’afflusso. Ad ogni modo all’Oglio Po lunedì sono state effettuate 260 consulenze senologiche, 170 gincologiche e 40 visite cardiologiche. Con 5 consulenze per la donazione del sangue cordonale e con 60 consulenze sulla valutazione del rischio per la osteoporosi e 100 per la trombosi embolo venosa.

Risario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti