Commenta

Catasta di oggetti
smarriti all’ingresso
del deposito comunale

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Nella foto, l’immondizia abbandonata alle porte dell’ex Macello comunale

CASALMAGGIORE – Sorpresa per i dipendenti del Comune che martedì mattina si sono recati nel deposito dell’ex Macello comunale in via Guerrazzi a Casalmaggiore per iniziare le rispettive attività. Davanti al cancello in ferro qualcuno, nella notte, aveva lasciato un notevole quantitativo di materiali da smaltire. Alcune cassette di legno, con cartoni e borse di plastica contenenti oggetti di vario genere. Piccoli elettrodomestici, misuratori di pressioni, torce a pile e persino un televisore portatile. Probabilmente chi ha lasciato quella merce ha scambiato l’ex Macello per la piazzola ecologica, nei pressi del campo nomadi, dove periodicamente vengono trovati rifiuti di ogni genere. Dal genere di articoli abbandonati, in verità accatastati con un certo ordine, viene il dubbio che si sia trattato di qualche ambulante di vecchi oggetti, magari un venditore stanco di frequentare gli oramai esausti mercatini del riuso che ha così voluto fare un regalo di Pasqua lasciando il suo assortimento sul marciapiedi.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti