Commenta

Scontro a Casaletto,
frontale sfiorato e
due persone in ospedale

incidente-casaletto_ev

Nella foto le auto dopo l’incidente

CASALETTO (VIADANA) – Tanta paura e due feriti di media gravità, anche se la dinamica dell’incidente ha fatto davvero temere il peggio martedì mattina attorno alle 8.30 in via Leopardi a Casaletto frazione di Viadana. Una violenta collisione fra due mezzi, una Kia Venga grigia condotta da una donna, A. C. di 35 anni di Dosolo, che viaggiava in direzione San Matteo delle Chiaviche e una Ford Ka nera, condotta da un uomo (del quale non si conoscono ancora le generalità), che procedeva in direzione opposta.

All’altezza di una semicurva i due veicoli, per cause da accertare, sono stati protagonisti di uno scontro latero-frontale: in particolare la parte anteriore sinistra della Ka ha urtato con violenza la parte anteriore destra della Kia. L’impatto frontale è stato evitato per questione di attimi e centimetri. Lo scontro, comunque violento, ha richiamato sul posto sia i carabinieri che i Vigili del Fuoco di Viadana, che hanno aiutato l’uomo ad uscire dall’abitacolo della Ka, oltre ad un’automedica dell’ospedale Oglio Po e ad un’ambulanza della Croce Verde di Viadana. I due feriti sono stati trasportati all’ospedale Oglio Po di Vicomoscano in codice giallo, ad indicare ferite di media gravità.

La violenza del sinistro, oltre a fare esplodere tutti gli air bag anteriori delle due vetture, ha fatto scivolare sull’asfalto per qualche metro i mezzi, tanto che entrambi sono finiti con la parte anteriore fuori strada. Il traffico, in quel punto non intensissimo, è stato regolato in senso unico alternato dai carabinieri sino alla rimozione dei veicoli.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti