Commenta

Rivarolo del Re,
una maxi festa degna
del centenario

rivarolo-centenario-ev

Nella foto, immagini delle celebrazioni per il centenario

RIVAROLO DEL RE – “Cent’anni da Re” avevano scritto sulle magliette i volontari che hanno permesso lo svolgimento della festa per il centenario di Rivarolo del Re ed Uniti. Una ricorrenza storica per ricordare l’autonomia del paese ottenuta nel 1915 staccandosi da Casalmaggiore e formando il suo agglomerato con le frazioni di Brugnolo, Villanova e Breda Azzolini. Il sindaco Marco Vezzoni al termine delle manifestazione culminata con la Santa Messa in piazza ha ringraziato tutti quelli che si erano impegnati per la riuscita della manifestazione.

Una celebrazione eucaristica presieduta da don Luigi Pisani, che affiancato da don Virginio Morselli e don Francesco Zambotti fondatore della Tenda di Cristo, ha espresso considerazioni positive sulla formula delle unioni sia a livello di comunità che per quanto rigaurda i Comuni. Evidente il riferimento a Foedus di cui era presente il presidente Davide Caleffi assieme a Vezzoni, Massimiliano Galli di Rivarolo Mantovano oltre al vicesindaco di Casteldidone Valentina Bonetti. Al termine della funzione un centinaio di palloncini azzurri sono stati liberati in cielo mentre le cucine sotto il tendone aprivano alla folla che si è messa in fila in una coda interminabile per ricevere il pasto offerto dall’Amministrazione comunale. Se non sono stati distribuiti 2000 coperti, poco ci mancava. In pratica tutti gli abitanti del Comune più altri giunti dai paesi vicini.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti