Commenta

Calcio, rimangono
solo due obiettivi: Psg
e Martelli ci sperano

calcio_ev

Ultimo turno in Emilia Romagna, penultimo in Lombardia e dato che soltanto tre squadre hanno ancora un obiettivo ben definito da inseguire partiamo da loro, contravvenendo allo schema classico di presentazione, che solitamente dava diritto di precedenza alla categoria più importante.

In Prima G Lombardia può essere il gran giorno della meritata salvezza del Psg: il team di Giuseppe Maglia ospita il Castellucchio, fanalino di coda e affamato di punti per sfruttare lo scontro diretto, nonché derbissimo, tra Bagnolese e Atletiko Bagnolo, che si trovano rispettivamente a +1 e +2 dai mantovani. I blaugrana si salvano vincendo o pareggiando, ma anche perdendo se rimangono almeno a +10 dalla penultima o terzultima (oggi è a +9).

Importante è anche la partita della Martelli, unica delle nostre a giocarsi qualcosa nel girone di Seconda I, anche se a dire il vero pure il Rivarolo ha remote chance di conquistare una piazza playoff: proprio ai biancoverdi di Stanga, impegnati in casa del Sesto 2010 secondo, la Martelli chiede un aiuto. I giallorossi giocano in casa contro la Baldesio, praticamente certa dei playout ma a caccia di un piazzamento più comodo: trovandosi a -8 dalla seconda piazza, la squadra di Agazzi oggi sarebbe certo di giocare i playoff, ma deve mantenersi entro tale distanza nelle ultime due sfide. Di contro il Rivarolo, oggi a -14, deve vincere lo scontro diretto a Sesto, sperare di recuperare altri 3 punti nell’ultimo turno e nel mentre augurarsi che la Martelli o il Torrazzo perdano entrambe le sfide conclusive, facendosi agganciare. Praticamente è impossibile. Nello stesso girone il Gussola già in ferie (e in festa dopo la salvezza) va ad Acquanegra, che ha 4 punti dalla quinta posizione.

Non contano praticamente nulla tutte le altre sfide, che qui riportiamo solo per dovere di cronaca. In Emilia è tempo di saluti: la Casalese gioca la sua ultima partita in Prima categoria A per una retrocessione ormai sicura, che riporta l’orologio del calcio biancoceleste indietro di 37 anni. Si gioca in casa della Borgonovese, ormai fuori da tutto. Sempre in Prima Emilia, ma nel girone C, il Viadana vuole invece regalare a mister Angelo Boni, che ha già annunciato di volersi prendere un periodo sabbatico di riposo, gli ultimi 3 punti di una grande avventura: contro la Virtus Camposanto, che ha bisogno almeno di un pari per i playoff, non sarà facile. In Seconda categoria Lombardia girone N il Pomponesco gioca in casa del Suzzara secondo in classifica e destinato probabilmente a vincere i playoff senza disputarli, stante il largo vantaggio sulla terza (+11 se vince la gara da recuperare), mentre la Polisportiva Futura ospita l’altro team suzzarese, l’Iveco, che sta sgomitando per la salvezza diretta, distante ad oggi un punto. Le nostre invece non hanno più nulla da chiedere. In Terza categoria A Mantova, infine, la Cannetese va a Rodigo, che nel mirino ha ancora il secondo posto: ma il team di Pandolfo, dopo un ultimo periodo felice e confortante (quattro risultati utili consecutivi), prova quello che sarebbe il primo sgambetto stagionale a una big.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti