Commenta

Pochi iscritti, chiude
la scuola dell’infanzia
Maria Bambina

scuola-infanzia-vicobellignano-ev

dal sito della Diocesi di Cremona

VICOBELLIGNANO (CASALMAGGIORE) – La Cooperativa Cittanova, che gestisce a nome della Diocesi di Cremona la scuola dell’infanzia Maria Bambina di Vicobellignano, frazione di Casalmaggiore, ha comunicato che dal 30 giugno prossimo, giorno di chiusura dell’anno scolastico 2014/15, interromperà le attività didattiche. I genitori dei bambini iscritti hanno ricevuto la comunicazione in questi giorni, a iscrizioni chiuse. Già lunedì 26 maggio, nel corso di un’assemblea dei genitori dei bambini iscritti, tenuta presso la scuola alla presenza del presidente della Cooperativa, i Coordinatori didattici e il Parroco, erano state espresse e discusse pubblicamente alcune considerazioni sul futuro della scuola Maria Bambina. “In particolare – fanno sapere i responsabili – si era comunicato l’intenzione della Cooperativa di verificare se, con le nuove iscrizioni per l’anno scolastico 2015-16, si sarebbero mantenute le condizioni per dare continuità all’attività didattica sia presso la scuola Maria Bambina in Vicobellignano, che presso la scuola San Giuseppe a Casalmaggiore, anch’essa gestita da Cittanova”. “Da alcuni anni si registrava una diminuzione di nuove iscrizioni dentro una tendenza demografica, nel Comune di Casalmaggiore, che evidenziava una costante diminuzione di bambini nati da famiglie locali e un aumento di bambini nati da famiglie di altra cultura e religione, e quindi non interessate ad iscrivere i figli presso la scuola cattolica. Ad oggi le nuove iscrizioni alla scuola Maria Bambina sono di 8 bambini e di 18 alla scuola S. Giuseppe, per un totale di 26 nuove iscrizioni a fronte di 41 bambini che passeranno dalle scuole diocesane alla scuola primaria statale”.

Complessivamente i bambini iscritti alle due scuole diocesane il prossimo anno scolastico sono di numero poco superiore a 100, mentre la sola scuola S. Giuseppe è autorizzata ad accoglierne fino a 125. L’anno scolastico in corso è il settimo di gestione della Cooperativa, dopo la partenza delle Suore di Maria Bambina da Vicobellignano. “In questi sette anni – precisano dalla cooperativa – si è mantenuto un numero di bambini iscritti e frequentanti tale da esigere entrambe le scuole, il prossimo anno la tendenza s’inverte e le proiezioni demografiche, forniteci dall’Ufficio Anagrafe del Comune di Casalmaggiore, dimostrano che non vi saranno più le condizioni per un recupero in futuro”. Per questa ragione la Cooperativa ha deciso di concentrare l’attività didattica presso la sola scuola S. Giuseppe ad iniziare dal 1° settembre prossimo. Come comunicato per lettera alle famiglie, i bambini iscritti alla Maria Bambina potranno frequentare dal 1° settembre 2015 presso la scuola S. Giuseppe e formeranno una sezione integrata nell’organizzazione didattica della stessa scuola.

Il Vescovo, la parrocchia di Vicobellignano, la Cooperativa “condividono la sofferenza per una decisione, obbligata per il numero dei bambini iscritti, e che priva, dopo tanti anni, la comunità di Vicobellignano di una presenza educativa per i più piccoli e le loro famiglie. La scuola Maria Bambina porterà a compimento l’attuale anno scolastico sino a fine giugno 2015”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti