Commenta

Grande attesa
a Cremona per
gli Harlem Globetrotters

harlem-evid

Nella foto, la presentazione dell’evento in comune a Cremona

CREMONA – La provincia cremonese cestistica può mettere da parte per una sera l’agonismo e dedicarsi al puro intrattenimento: è arrivato il giorno degli Harlem. Questa sera alle 20.30 al PalaRadi si esibiranno i Globetrotters della palla a spicchi, che tornano a Cremona dopo 7 anni. Un appuntamento unico nel suo genere, un basket-show fatto di gesti tecnici pregevoli ma anche di acrobazie, numeri da circo e gag che possono coinvolgere un pubblico eterogeneo, non solo di intenditori di pallacanestro. E’ la seconda tappa (la prima ieri a Milano) delle otto dedicate all’Italian Tour 2015, che passerà anche da Pistoia, Pesaro, Verona, Roma, Bologna e Cuneo e arricchirà un’epopea che ha visto i Globetrotters esibirsi in più di 120 Paesi in tutto il mondo anche in veste di promotori della pace e fratellanza nel mondo e di sostenitori dei diritti umani.

Fanno parte della storia di questo gruppo americano e mondiale anche celebri campioni dell’Nba, come Reece ‘Goose’ Tatum, Jamario Moon, Meadowlark Lemon e una vera e propria leggenda della pallacanestro come Wilt ‘the Stilt’ Chamberlain. Sport e simpatia, oltre che eccezionali doti atletiche: gli Harlem Globetrotter sono noti per esibirsi anche in sedi inusuali come successo sotto al Colosseo, in mezzo alle file dei turisti, o coi bambini dei Giardini Margherita di Bologna, o ancora all’Aquila nella tendopoli del post terremoto.

A beneficiare in parte dei proventi dello spettacolo sarà la fondazione Candido Cannavò per un progetto di aggregazione scolastica mediante lo sport intitolato Stay@school a favore di ragazzi disagiati di una scuola superiore milanese. Un paio di anni fa la stessa società ha collaborato anche con l’a.s. Baskin di Cremona. Biglietti in vendita sul circuito TicketOne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti