Commenta

Cinque cani
e un cuore
grande così…

meticci-ev

Nella foto, la signora coi cinque meticci

CASALMAGGIORE – Si avvicina a piccoli passi il periodo in cui la gente lascia le abitazioni per godersi un po’ di riposo altrove. Il periodo delle vacanze puntualmente genera problemi per gli animali che non si possono portare con sé. Ecco quindi ritornare ogni anno la questione degli abbandoni con cani e gatti lasciati al loro destino in mezzo ad una strada. Ma c’è per fortuna chi si comporta in maniera diversa e non riesce a rimanere insensibile a tale forma di inciviltà. Chi percorre l’argine di Casalmaggiore può incontrare uno di questi esempi di grande altruismo. A passeggiare sull’alzaia, tra la zona del Lido e la chiesetta di Santa Maria, di tanto in tanto si incontra una signora che al guinzaglio porta ben cinque cani a lei tanto affezionati e la maggior parte dei quali adottati dopo un abbandono.

Esemplari che la donna vede sperduti per strada oppure si ritrova davanti all’uscio di casa lasciati da qualcuno che conosce il suo buon cuore. Cinque meticci tranquilli e tenerissimi che si lasciano condurre a spasso legati uno accanto all’altro, senza quasi farsi sentire. Così uguali nella statura e nei lineamenti da sembrare fratelli. “La loro tranquillità – spiega la donna – mi consente di lasciarli a casa per tutto il giorno durante la mia assenza per il lavoro. Affidandoli all’ascolto di brani di musica classica che lascio accesa solo per loro. Non so se è Bach o Beethoven a renderli così buoni ma la sera al mio rientro li trovo dolcissimi e coccoloni. Ovviamente pronti a fare festa e a saltare con un ritmo diverso venendomi incontro.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti