Commenta

Maroni, visita
a Casalmaggiore dopo
la gita sulla Stradivari

bongiovanni-casalmaggiore_ev

Nella foto il tour di Maroni durante la visita in sala consiliare

CASALMAGGIORE – Molti l’hanno considerata una visita a sorpresa, in realtà era un blitz quasi certamente programmato all’interno di una domenica da turista per Roberto Maroni, governatore di Regione Lombardia, e per Cristina Cappellini, assessore alla Cultura sempre al Pirellone, che si sono soffermati, nel primo pomeriggio, nei luoghi clou del turismo per Casalmaggiore.

Una visita che ha visto il sindaco Filippo Bongiovanni, l’assessore comunale alla Cultura Pamela Carena e anche il vicesindaco di Motta Baluffi Simone Agazzi come guide alla scoperta dei tesori della città di Casalmaggiore. L’occasione è stata fornita dalla gita turistica sulla motonave Stradivari, alla quale lo stesso Maroni ha partecipato in mattinata: si tratta della tappa “Le desiate acque di Claudio Monteverdi“, inserita all’interno del prestigioso Festival Monteverdi intitolato quest’anno “Onde Sussurranti”, appuntamento che da sempre ruota attorno alla città di Cremona (ma anche di Milano e Venezia, luoghi cardine della vita di Monteverdi). Per questo non poteva mancare Gianluca Galimberti, sindaco della città del Torrazzo.

Partita proprio da Cremona attorno alle 9.30 la crociera musicale è giunta per le 14 a Casalmaggiore e ha poi proseguito il percorso verso Mantova, dove si è conclusa nel tardo pomeriggio. Durante la tappa casalese Maroni ha potuto visitare, come gli altri ospiti della crociera, il palazzo comunale di piazza Garibaldi, ammirando il quadro “Il giuramento di Pontida” che si trova proprio in sala consiliare, ammirando anche il “listone” e, in secondo luogo, il Teatro Comunale, dove il direttore Giuseppe Romanetti ha fatto da Cicerone durante la breve visita. Maroni è stato omaggiato dal sindaco Bongiovanni di un libro sulla città di Casalmaggiore.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti