Commenta

Marcaria in lutto,
muore per un malore
sindaco Carlo Orlandini

orlandini-marcaria_ev

Nella foto Carlo Orlandini

MARCARIA – Marcaria perde il suo sindaco: si è spento nella notte tra venerdì e sabato, per un malore improvviso, Carlo Orlandini, che dal 2006 era primo cittadino del comune mantovano ma che per la politica della sua provincia ha speso una vita intera. Orlandini è stato trovato ormai senza vita dalla moglie alle 5 di mattina. Il sindaco aveva partecipato a una riunione della squadra locale della Don Bosco e poi era rincasato. Nella notte il malore fatale.

Orlandini, nato il 28 settembre 1943, aveva 71 anni: come detto, aveva speso una vita intera per la politica locale. Prima di diventare sindaco nel 2006 (avrebbe terminato il suo secondo mandato proprio il prossimo anno), Orlandini, originario di Ospitaletto, frazione di Marcaria dove sempre aveva abitato, è stato assessore all’Agricoltura della Provincia di Mantova sotto le giunte guidate da Gualtieri e Fontanili. Di orientamento democristiano, dopo la Dc Orlandini era stato iscritto al Partito Popolare, poi alla Margherita, infine al Partito Democratico, che attualmente rappresentava. E’ stato anche sindacalista della Cisl. Tantissimi i messaggi di cordoglio, in particolare sui social network, anche e soprattutto da parte dei suoi compagni o avversari politici.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti