Commenta

Accarezza il cane
che la azzanna al volto:
donna in ospedale

ospedale-mantova-ev

Nella foto, l’ospedale Carlo Poma di Mantova

BOZZOLO – Nemmeno gli animalisti puri e convinti possono garantirsi l’immunità davanti alle imprevedibili reazioni dei cani. Un esempio lo è l’episodio accaduto in un circolo di via Bonoldi a Bozzolo. Una signora prima di entrare si era preeoccupata di chiedere se lo poteva fare assieme al cagnolino che l’accompagnava. Ottenuto il permesso dalla titolare della licenza si è accomodata venendo ricevuta con dimostrazioni di simpatia da parte della barista che amando gli animali si è quasi prostrata davanti al bell’esemplare a quattro zampe. Solo che le moine e le carezze non sono state gradite dal destinatario di tanto affetto o perlomeno non lo erano in quel momento. Fatto sta che invece di ritirarsi o limitarsi ad abbaiare per protesta il cane ha azzannato violentemente la donna al naso procurandole una ferita che è stata prima disinfettata al pronto soccorso di Asola poi suturata con una ventina di punti nel reparto maxillo facciale dell’Ospedale Poma di Mantova.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti