Commenta

Gianpaolo Torchio,
una vita in salita:
i funerali dell’ex sindaco

funerTorchio-001

Nella foto, i funerali di Gianpaolo Torchio

PIADENA – La comunità di Piadena e i tanti conoscenti di Gianpaolo Torchio si sono stretti alla famiglia dell’ex sindaco, docente, storico locale e scalatore scomparso settimana scorsa all’età di 74 anni, sfinito da una lunga malattia. Profondo il dolore delle tante persone che hanno voluto presenziare ai funerali di un uomo stimato in ogni ambito occupazionale e istituzionale ricoperto. In primis, tra i banchi della parrocchiale di Santa Maria Assunta, lunedì mattina, hanno preso posto i rappresentanti dell’amministrazione comunale piadenese, attuali e passati, compresi quelli che proprio con Torchio avevano condiviso l’esperienza di governo, sia in maggioranza che in minoranza. Anche il territorio limitrofo ha partecipato, sia in quanto a sindaci che in quanto ad organizzazioni. Molti gli esponenti della Democrazia Cristiana che Torchio contribuì a crescere a Piadena. Da Bozzolo, anche la sezione del Cai di cui il 74enne faceva parte. Proprio la scalata, da portare a termine con fatica, concentrazione e forza, è divenuta la metafora della vita di Torchio, che solo la logorante malattia aveva costretto alla resa. Non sono mancati gli attestati di stima da parte degli ex colleghi nelle varie scuole in cui ha insegnato il docente, apprezzato anche da ex alunni e professori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti