Commenta

Dal tetto d’Italia
al terzo posto europeo:
festa per Stevanovic

stevanovic-ev

Nella foto, Stevanovic festeggiata dalle compagne della Serbia

Con tredici punti e due ace, la scudettata rosa Jovana Stevanovic è stata una delle protagoniste della finalina per il terzo posto che la nazionale serba ha vinto, sabato pomeriggio, per 3-2 contro l’Azerbaijan ai primi Giochi Europei di Baku. La 22enne che ha trascinato la Pomì Casalmaggiore alla conquista di uno storico tricolore, ora sale sul gradino più basso del podio europeo infilandosi al collo la medaglia di bronzo in coda ad una competizione che ha visto la Serbia mettere in luce tutto il talento a disposizione di coach Zoran Terzic.

Tanti gli attestati di stima per Stevanovic, che nel corso del torneo è stata seguitissima dai tifosi casalesi e cremonesi anche attraverso i social network: la giovane serba è amatissima dalla piazza maggiorina che sarà ben contenta di festeggiarla alla ripresa degli allenamenti con la Pomì, che a proposito d’Europa nella prossima stagione dovrà affrontare la Champions League. Farlo con giocatrici che già hanno ottenuto risultati importanti oltre confine, offre qualche garanzia in più.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti