Commenta

Droga e squillo,
in arresto titolare
Juliette e carabinieri

controlli-cc-notte-ev

AGGIORNAMENTO – Un’operazione con arresti e denunce contro droga e prostituzione negli ambienti della movida è stata fatta scattare nella notte tra lunedì e martedì dai carabinieri di Cremona e tra le persone coinvolte c’è anche il titolare del locale Juliette 96 di via Mantova Luca Pizzi, finito in arresto mentre si trovava in vacanza a Gallipoli. L’indagine, coordinata dal pm Francesco Messina, è stata sviluppata per circa un anno e mezzo ed è approdata a provvedimenti di natura cautelare firmati dal giudice Letizia Platè e a deferimenti, oltre a diverse perquisizioni.
Otto le persone arrestate. Oltre al titolare del ristorante-discoteca, il cugino Marco Pizzi, la compagna di quest’ultimo, tre clienti e due carabinieri di una stazione dell’Arma del Cremonese: si tratta del maresciallo Andrea Grammatico, vicecomandante della caserma di Vescovato, ritenuto factotum di Luca Pizzi, e l’appuntato Massimo Varani, anche lui della stazione di Vescovato. Luca e Marco Pizzi e il maresciallo Grammatico sono in carcere. Non sono ancora conosciute le singole accuse di cui devono rispondere gli arrestati. L’indagine ha messo sotto la lente un presunto giro di stupefacenti e di squillo. Altri particolari saranno resi noti mercoledì.
Lo staff del Juliette 96, intanto, fa sapere che l’attività del locale va avanti nonostante l’accaduto: “Non chiudiamo – spiega un membro dell’entourage di Luca Pizzi – e andiamo avanti. Stiamo parlando di un ristorante-discoteca importante e frequentato da numerosi vip. Il nostro lavoro prosegue normalmente”.

LA DIFESA – Sulla vicenda Juliette 96 interviene l’avvocato Walter Ventura, difensore di Marco Pizzi, che afferma: «Riteniamo che la situazione probatoria nei confronti di Marco Pizzi non sia così grave da ritenere che possa essere applicata o mantenuta la misura cautelare della custodia in carcere. Al più presto chiederemo la revoca di tale misura». Da segnalare che l’interrogatorio di garanzia di due degli arrestati, Marco Pizzi e il maresciallo Andrea Grammatico, vice comandante della stazione dei Carabinieri di Vescovato, si svolgerà giovedì 2 luglio alle ore 9,30.

Sara Pizzorni

Michele Ferro

redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti