Commenta

Da Scandolara al bronzo
di Tbilisi: l’impresa
di Vanessa Cavagnoli

vanessa-cavagnoli_ev

Nella foto Cavagnoli in azione

TBILISI – Brilla una medaglia di bronzo Casalasca nella spedizione azzurra a Tbilisi, in Georgia, per il Festival Olimpico della Gioventù 2015 (a sfondo rigorosamente europeo). Vanessa Cavagnoli, classe 2001 originaria di Scandolara Ravara e iscritta alla Canottieri Baldesio, è infatti arrivata terza nella finale dei 200 metri rana per il nuoto. Campionessa italiana e regionale in carica proprio in questo stile e su questa distanza, Vanessa nuota da quando aveva 7 anni, ma negli ultimi due anni è sbocciata come atleta di successo.

L’anno scorso ha subito un grave infortunio al ginocchio che avrebbe potuto mettere a rischio la sua carriera, ma si è ripresa in modo strabiliante aggiudicandosi nel suo anno magico, il 2015 appunto, allori su allori. La conquista del titolo in Georgia è probabilmente il più importante della sua giovane carriera. Cavagnoli ha chiuso in 2’36’’34, dietro soltanto alla tedesca Anna Fehlinger (2’33’’48) e alla svedese Hannah Brunzell (2’34’’47). L’Italteam giovanile si sta comportando molto bene: in questo momento è al terzo posto della graduatoria generale del medagliere, con 8 ori, 2 argenti e 7 bronzi.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti