Commenta

Consorzio angurie
quadrate. Fava vuole
incontrare Feroldi

fava-angurie-quadrate_ev

Nella foto le angurie quadrate e Gianni Fava

VICOBELLIGNANO (CASALMAGGIORE) – “Ho letto lo sfogo di Franco Feroldi, agricoltore di Vicobellignano, e non posso che dargli ragione. Ricordo bene la nascita delle angurie quadrate, nella seconda metà degli anni Novanta, e mi impegno a fare in modo che la sua idea venga tutelata”. Ha risposto subito Gianni Fava, assessore all’Agricoltura di Regione, dopo la notizia lanciata in anteprima da OglioPo News sulla denuncia da parte dell’agricoltore casalese circa una scopiazzatura da parte di una comunità di agricoltori giapponesi dell’idea che lo stesso Feroldi lanciò nel 1995 e realizzò definitivamente nel 1997.

Gianni Fava si rende disponibile a incontrare Feroldi già la prossima settimana, per “cercare di capire cosa fare per aiutarlo e in quale sede è possibile proteggere l’origine delle angurie quadrate”. “In questa Europa – prosegue Fava – è sempre più difficile tutelare l’ingegno e la proprietà intellettuale, con il rischio che le multinazionali o imprenditori di paesi terzi impongano i loro prodotti, nell’indifferenza dell’Unione europea”.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti