Commenta

Rive Gauche, parte
la decima festa con due
band casalasche

nashira-niente-personale_ev

Nella foto i Nashira e i Niente di Personale

CASALMAGGIORE – Giovedì prima serata della festa del Circolo Rive Gauche – Partito della Rifondazione Comunista di Casalmaggiore: la serata si aprirà con un dibattito (ore 20.30) coordinato da Giancarlo Roseghini dal titolo “La Malascuola”: interverranno Laura Valenti, segretario provinciale Flc-Cgil e Giuseppe Favilla, sindacalista Snadir Bergamo sindacato di base Gilda Unams.

Lo spazio musicale è invece dedicato a due band Casalasche che presenteranno esclusivamente pezzi inediti di loro composizione. Da un lato i Nashira, genere alternative rock, con Nicola Montali (chitarra), Lorenzo Cassarà (voce), Davide Tona (batteria), Matteo Tondelli (basso), band agli esordi dalla spiccata dote creativa: i loro brani sono cantati sia in italiano che in inglese, ispirati alle passioni in comune per il cinema, la letteratura, la fantascienza dei componenti, mentre nei testi vengono toccate anche tematiche sociali. Seconda band a salire sul palco sarà quella dei Niente di Personale, rock alternativo cantautorale, invitati ormai per la terza volta ad esibirsi sul palco della festa. Nascono nel 2011 da un progetto di Marco Goi (basso) e Michele Veneziano (chitarra e voce) e in pochi mesi partoriscono il loro primo demo “ Chiunque nel niente”. Alle tastiere Luca Bernardi, alla batteria Tommaso Frassanito, alla chitarra elettica Nicola Maestri: il gruppo ha partecipato a vari festival locali e attualmente sta registrando il primo disco dal titolo “Pillole”, con “Prolet” come pezzo principale.

Il circolo Rive Gauche di Casalmaggiore festeggia il suo decimo compleanno e per l’occasione presenta nel menù spettacoli gratuiti e a ingresso libero per chiunque voglia assistervi. Tutte le sere funzionerà inoltre la cucina tipica con servizio bar e birreria: sarà presente anche un piatto vegano, “per non escludere nessuno” fanno presente gli organizzatori.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti