Commenta

Ampliamento industria
chimica, Baruffaldi:
“Servono più controlli”

baruffaldi-pomponesco_ev

Nella foto, Giuseppe Baruffaldi ed il municipio di Pomponesco

POMPONESCO – Il sindaco di Pomponesco Giuseppe Baruffaldi è tornato sulla delicata questione relativa all’ampliamento della Chimica Pomponesco, azienda leader nella produzione di colle e altri prodotti industriali. Il primo cittadino si è visto per così dire “costretto” a riparlarne poiché durante la conferenza stampa di lunedì mattina per l’iniziativa Golene Golose il discorso è caduto proprio sull’ambiente salubre e sull’importanza di mantenerlo intatto. Un aspetto importante non solo dal punto di vista naturalistico ma sopratutto per quello della difesa della salute pubblica. In questi ultimi tempi i cittadini sono rimasti sorpresi dalla richiesta da parte di un’azienda chimica locale di ampliare alcune linee di produzione anche perchè si è fatto strada il timore relativamente a possibili rischi di inquinamento. “E’ evidente che il progresso porta alla necessità di creare nuove materie prime nella produzione industriale, realizzando prodotti d’avanguardia sicuramente meno tossici rispetto al passato”: ha spiegato il sindaco. “Questo ci viene garantito dai progettisti delle nuove linee da installare. Certo è che dobbiamo denunciare una certa latitanza da parte degli enti preposti. Arpa e Asl ad esempio dovrebbero intensificare i sopralluoghi, le verifiche e i controlli. L’abbiamo fatto presente anche in Regione Lombardia ma il nostro territorio, molto critico dal punto di vista degli impianti che vi sono collocati, non è seguito come forse sarebbe necessario e come noi tutti chiediamo da tempo”.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti