Commenta

Visita ai Rotary del
Governatore Bortoletti:
“Ok modello San Diego”

rotary-bortoletti-meneghetti-mori_ev

Nella foto un momento della convivivale

SOLAROLO RAINERIO – La visita del Governatore è uno degli appuntamenti annuali più attesi per un club rotariano. Per due club casalaschi, il Casalmaggiore Viadana Sabbioneta e il Casalmaggiore Oglio Po, l’evento è coinciso con la prima conviviale post-estiva. I due club sono stati quindi tra i primi visitati nel consueto giro tra i club del governatore Omar Bortoletti, recentemente insediato, così come recenti sono stati i passaggi di consegne che hanno visto occupare la presidenza dei due club rispettivamente Massimo Mori e Francesco Meneghetti. I club citati hanno organizzato congiuntamente la visita di Bortoletti, che si è svolta lunedì sera, 7 settembre, presso il ristorante La Clochette di Solarolo Rainerio.

Il nuovo leader del Distretto 2050, succeduto a Fabio Zanetti, ha tracciato le linee guida del suo mandato, frutto degli impulsi del nuovo presidente internazionale Ravindran e ovviamente delle impostazioni personali. Bortoletti è partito proprio dall’Assemblea Internazionale di San Diego per affermare quanto l’internazionalità e la diversità nel Rotary si fondano negli stessi valori. Punto focale dell’anno 2015-2016 è il mantenimento dell’effettivo e il rafforzamento con nuovi soci. La membership dunque è l’obiettivo prioritario, e questo sulla base di numeri che vanno rafforzati, anche nel nostro paese. In Italia infatti i soci sono calati di 5000 unità negli ultimi 5 anni (anche se nell’ultimo sono aumentati di 650), e l’età media è di 62 anni. Serve dunque inserire nuovi soci, possibilmente giovani e meglio ancora se in grado di aumentare le quote rosa, anche nel Rotary non proprio rispettate. Per far questo però serve saper coinvolgere i nuovi soci, ascoltarli, seguirli, e solo il 20% dei rotariani presenta nuovi soci.

Il governatore ha poi illustrato la ricetta che arriva da San Diego: Service, Relationship, Fun. Dunque servizio, relazioni, divertimento Ha poi invitato i club ad utilizzare i social, non una moda ma un nuovo e più efficace modo di relazionarsi e promuovere le proprie iniziative. Prima dei saluti, Alceste Bartoletti (rotariano e vice presidente di Agropolis) ha presentato il nuovo importante appuntamento con il torneo Nazionale Open di Tennis in Carrozzina che la Baldesio ospiterà a Cremona dal 10 al 13 settembre, e che vede il Rotary tra i principali promotori.

Vanni Raineri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti