Commenta

Rotary orgoglioso
delle campionesse
d’Italia della Pomì

boselli-rotary-ev

Nella foto, Massimo Boselli Botturi riceve la Paul Harris

CASALMAGGIORE – Affollatissima conviviale lunedì sera, organizzata dal Rotary Club Casalmaggiore Viadana Sabbioneta. All’interno della Canottieri Eridanea, in riva al Po, più di un centinaio di persone non hanno voluto mancare ad una serata insolita e particolare sia per la sede sia per il tema prescelto. Invece del tradizionale unico relatore il neo presidente Massimo Mori ha addirittura invitato un intero gruppo, quello della società sportiva Volleyball Casalmaggiore, la squadra femminile vincitrice dello scudetto nello scorso campionato serie A1 femminile. Alla folta delegazione composta da atlete, tecnici e dirigenti, il Rotary ha voluto attribuire un attestato di benemerenza per il prestigio conferito alla città di Casalmaggiore grazie alla conquista del tricolore che ora farà conoscere il nostro territorio in tutta Europa per effetto della partecipazione alla Champions League.

Le giacche e le cravatte dei soci rotariani si sono così mescolate alle magliette bianche e alle gonne blu delle bellissime e giovanissime atlete con le quali, per dialogare, occorreva salire su uno sgabello come ha fatto spiritosamente il presidente Mori. Un certificato di apprezzamento assegnato per la prima volta ad una società sportiva in nome di Paul Harris l’avvocato statunitense fondatore del Rotary, e che ha ottenuto l’autorizzazione dai vertici di Zurigo così come necessariamente richiesto da Massimo Mori. Le ragazze, con Imma Sirressi e Francesca Piccinini sedute al tavolo presidenziale insieme al coach Massimo Barbolini e al presidente Vbc Massimo Boselli Botturi, essendo la squadra in gran parte rinnovata hanno guardato con interesse il filmato trasmesso sullo schermo con uno spezzone relativo alle fasi salienti di gara5 della finali scudetto, disputatasi a Novara lo scorso 16 maggio, rispondendo all’augurio ricevuto, con la promessa di un impegno altrettanto brillante come quello assunto dalle colleghe che le hanno precedute.

Alla conviviale era presente anche un gruppo di soci australiani di passaggio a Casalmaggiore. Non poteva mancare un momento dedicato a Vilma Gardani, la presidente della casa di Riposo di Viadana scomparsa all’improvviso poche settimane fa. A tracciarne un commosso ritratto sociale, professionale e umano l’amico Enzo Rosa. Gli onori di casa sono stati fatti dal vicepresidente della Canottieri Eridanea Piero Nembi lusingato per la scelta della sede per una conviviale così particolare. Un grazie ulteriore rivolto al presidente della Pomì, Massimo Boselli Botturi e all’intero staff. Massimo Mori alla fine, con il suo tipico contagioso entusiasmo, ha ricordato gli imminenti appuntamenti rotariani, quello di sabato a Sabbioneta per la cerimonia relativa al restauro dei “Cesari” e la successiva del 5 ottobre con il noto giornalista e inviato speciale sui fronti di guerra Tony Capuozzo.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti