Commenta

Cremona-Mantova,
incontro in Regione
“Autostrada si farà”

tavolo-regione-cr-mn-ev

Nella foto, la riunione di giovedì in Regione

MILANO – “Il tavolo regionale di giovedì, per la cui indizione ringrazio l’assessore regionale alle Infrastrutture, Alessandro Sorte, ha confermato la volontà di tutti gli attori politici e istituzionali di realizzare l’autostrada Cremona-Mantova, considerata
la sua importanza strategica per lo sviluppo economico dell’intera Lombardia”. Lo ha detto Carlo Malvezzi, consigliere regionale di Ncd, a margine dell’incontro in Regione Lombardia sull’importante infrastruttura viaria. Presenti all’incontro, anche gli altri consiglieri regionali dei territori interessanti (Marco Carra, Agostino Alloni, Federico Lena, Andrea Fiasconaro), il Direttore generale dell’assessorato Infrastrutture, Andrea Colombo, il presidente di Infrastrutture Lombarde, Paolo Besozzi e i presidenti della provincia di Cremona e di Mantova, Carlo Vezzini e Alessandro Pastacci con i propri tecnici.

“Regione Lombardia – ha proseguito Malvezzi –  ha chiarito da parte sua di aver espletato tutti gli atti formali di propria competenza per procedere alla realizzazione dell’opera. Ora è necessario che la società incaricata dei lavori  – Stradivaria Spa – proceda il più celermente possibile ad una revisione del progetto con l’obiettivo di mantenerne l’utilità generale e nel contempo ridurne i costi, rendendo quindi sostenibile il suo piano finanziario. La società “Infrastrutture Lombarde”, concessionaria dell’opera, attraverso il suo presidente Besozzi, si è impegnata poi ad una istruttoria rigorosa ma anche rapida della revisione progettuale non appena questa sarà arrivata. Quello della revisione progettuale e della sua approvazione è un passaggio
indispensabile, senza il quale non sarà possibile per la Giunta regionale indire la Conferenza dei Servizi a sua volta necessaria per l’avvio dell’iter di realizzazione dell’opera. Il nostro auspicio è che il tutto avvenga entro la fine dell’anno”.

Ultimo nodo affrontato è quello della connessione della Cremona-Mantova con l’autostrada TiBre: “Dal momento che i destini delle due opere sono connessi – ha concluso Malvezzi – abbiamo chiesto a Regione Lombardia di infittire i rapporti con il governo e con il ministero delle Infrastrutture perché sia possibile conoscere quanto prima i probabili tempi di realizzazione di TiBre, così strettamente connessi alla Cremona-Mantova”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti