Commenta

Diocesi, incontri
sul fenomeno migranti
Due a Casalmaggiore

profughi-ev

Dopo l’apertura dell’anno pastorale con il convegno diocesano dello scorso 5 settembre in Cattedrale con il card. Angelo Scola, sempre sulla scia del Convegno ecclesiale nazionale di Firenze, il cammino diocesano prosegue, come anticipato dal Vescovo nelle linee pastorali, con un percorso di formazione per le comunità cristiane, articolato per tutto il mese di ottobre.

Si tratta di una serie di incontri che intendono contribuire alla conoscenza del fenomeno della migrazione, così come si presenta oggi, nell’obiettivo di costruire una cultura dell’accoglienza e dell’integrazione. Il percorso formativo si colloca in preparazione alla consueta “Settimana della Carità”, promossa in occasione della festa patronale di sant’Omobono, il padre dei poveri. La serie di incontri, organizzati a livello interzonale, si concentreranno sul tema “Educare all’altro. Nuove relazioni pastorali tra uguaglianza e differenza”. Saranno tre, in particolare, i focus scelti per la riflessione.

Anzitutto si guarderà a “Il fenomeno migratorio nel mondo e in Italia: prospettive”. Tre le serate in agenda. Venerdì 2 ottobre in contemporanea a Cremona e a Caravaggio. Al Centro pastorale diocesano interverrà Meri Salati, responsabile del Settore immigrazione della Caritas ambrosiana; mentre al Centro di spiritualità del Santuario sarà presente mons. Giancarlo Perego, sacerdote cremonese direttore nazionale Migrantes. Il terzo appuntamento sarà venerdì 9 ottobre a Casalmaggiore, presso la parrocchia S. Stefano: interverrà Alessio Antonioli, operatore di Caritas cremonese e membro della Commissione immigrazione di Caritas Italiana. Tutte le serate avranno inizio alle 20.45.

Il secondo versante focalizzerà l’attenzione “Verso una società inclusiva e una Chiesa fraterna. Prospettive pastorali di integrazione e di evangelizzazione. Presentazione di esperienze in atto in diocesi e altrove”. Anche in questo caso appuntamento in contemporanea a Cremona e Caravaggio, venerdì 23 ottobre: nella Bergamasca interverrà Stefano Savoldi, responsabile Immigrazione della Caritas di Brescia; a Cremona relatore sarà Roberto Bernasconi, della Caritas di Como e membro della Commissione Immigrazione Lombarda. Venerdì 30 ottobre (sempre alle 20.45) presso la parrocchia di S. Stefano, a Casalmaggiore, sarà ospite Claudio Dagreti, vicedirettore della Caritas di Crema.

Sempre il 30 ottobre è in calendario un ulteriore incontro, che chiude la rassegna riflettendo su “Il diritto internazionale, europeo e nazionale”. L’appuntamento è nel pomeriggio, alle 17.30, presso la sala Zanoni di via Vecchio Passeggio, a Cremona. L’evento è promosso in collaborazione con le ACLI cremonesi. Il percorso intende essere un’occasione di formazione, ma soprattutto di informazione sui fenomeni migratori, sfatando tanti falsi miti e analizzando le reali ricadute a livello locale. È rivolto in primo luogo agli operatori Caritas e S. Vincenzo e ai gruppi missionari e di volontariato.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti