Commenta

Incroci e piste da cross,
mercoledì di incidenti
su strade comprensoriali

foto-ambulanza_ev

Mercoledì pomeriggio particolarmente sfortunato nel comprensorio Oglio Po, sia per quanto concerne le strade sia per le piste da motocross o comunque caratterizzate dalla presenza di sport ad alta velocità presenti in zona. Il sinistro più grave, almeno se consideriamo il codice di intervento dell’ambulanza sul posto, si è verificato alle ore 15 presso il circuito di motocross di Rivarolo Mantovano, in via Matteotti: un uomo di Moglia, di 43 anni, a bordo della sua Honda stava affrontando un giro di pista durante una sessione di allenamento quando è scivolato e caduto dal suo mezzo, terminando a terra e subendo un violento colpo alla spalla. Il 43enne è riuscito a spostarsi dal circuito con le sue gambe dunque è sempre rimasto cosciente, ma ha lamentato un fortissimo dolore proprio alla spalla. Non si escludono fratture: di certo l’ambulanza, arrivata in codice rosso, è poi giunta all’ospedale “Carlo Poma” di Mantova in codice giallo.

Per tipologia di incidente, quello di Rivarolo Mantovano potrebbe essere assimilato al sinistro, duplice, di San Martino del Lago, in questo caso sul Circuito da qualche anno attivo presso il piccolo comune casalasco. Alle 15.10 il primo fuoristrada lungo la pista, che ha coinvolto un 32enne poi ricoverato all’ospedale Oglio Po di Vicomoscano in codice verde; alle 15.50 la seconda caduta, sempre da moto, che ha ferito un 43enne trasportato a Cremona in codice giallo.

Incidenti su strada, invece, sono quelli capitati a Torre dè Picenardi, Rivarolo del Re e Calvatone. Andiamo con ordine: di prima mattina, poco dopo le ore 5 di mercoledì, un 51enne è finito fuori strada lungo la provinciale di Torre con la sua Hyundai Matrix, andata quasi completamente distrutta. Sinistro molto particolare soprattutto se teniamo conto che, non essendo stata subito rimossa l’auto dal ciglio della strada, i passanti sulla SS10 hanno in due circostanze chiamato i sanitari, pensando che sull’auto fosse ancora presente il guidatore, che invece era già stato ricoverato al Maggiore di Cremona. A Rivarolo del Re, invece, in via Bassi attorno alle 16.30 L. P., una 27enne di Rivarolo Mantovano, è finita prima contro un muretto di cemento, quasi certamente per una distrazione alla guida, e poi invece all’ospedale Oglio Po, in codice verde. Infine a Calvatone, una Fiat Punto e una Yamaha 750, auto e moto dunque, si sono scontrate attorno alle 17.30 lunga via Mantova e, nella carambola, la Yamaha è terminata all’interno di un vivaio della Emmegarden, sbattendo per di più contro una Nissan sfortunatamente parcheggiata in quel punto. In questo caso il centauro è finito in ospedale in codice giallo, mentre la polizia stradale di Casalmaggiore ha effettuato i rilievi.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti